fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Con la vittoria dell’ASD TT Cesinali Di.Gi. Lavori per 5 a 3, il girone di ritorno si apre con zero punti per gli azzurrini in casa a Poggiomarino. Ma l'intoppo non frena l'entusiasmo
di Rosa Soldani
la formazione sconfitta ieri a PoggiomarinoPrima sconfitta di stagione per l’ASD TT Aldo Pappalardo che sabato pomeriggio, tra le mura di casa a Poggiomarino, è caduta sul risultato di 5 a 3 contro gli ospiti dell’ASD TT Cesinali Di.Gi. Lavori.

Amara ripartenza per gli azzurrini che, pur mantenendo la testa della classifica, vedono accorciarsi le distanze sulla seconda dopo un girone di andata senza intoppi. Nella prima di ritorno Gennaro Iaquinandi, in apertura di gara, conquista subito un punto fondamentale, frutto di intenso lavoro fisico e psicologico portato avanti anche nel periodo di stop natalizio. Non basta un buon avvio, però, a determinare le sorti della partita. pappalardo cesinaliLa gara continua male, Francesco Matrone, reduce da un infortunio che condiziona ancora la sua prestazione agonistica nonostante la fase di recupero, e perfino, prima volta in campionato, con la débacle del coach Anna Shmigelskaya che ha ceduto in una combattuta partita contro un avversario molto meritevole, Giovanni Di Lauro. Niente da recriminarsi, in ogni caso. Gli atleti azzurri sanno bene che lo sport è fatto anche di sconfitte, e le sei vittorie consecutive su sette in campionato motivano fortemente gli atleti del presidente Filomena Della Gloria, non presente alla gara per malanni di stagione. pappalardo cesinaliE non è detto che proprio la sua assenza, rispetto ad una presenza sempre costante e determinante in termini di sostegno e supporto, abbia giocato contro gli azzurrini, che da ora in poi non possono più permettersi passi falsi. Serrati allenamenti e spirito di squadra saranno, come sempre, il giusto viatico per risalire la china dopo l’intoppo di sabato. Certo è che, nella gare casalinghe che la squadra si appresta a disputare, non mancherà il tifo dei sostenitori azzurri, ieri presenti in gran numero ad incitare i propri beniamini. Nulla è perduto. Forza azzurrini!

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca