fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La compagine rossonera annuncia la collaborazione con la Virtus Nocera e prefigura una squadra composta da soli giovani. Canale: «L’amministrazione comunale si attivi per rilanciare il calcio nocerino»

La Nocerina riparte dall’Eccellenza. Dopo i noti fatti del derby di Salerno dello scorso 10 novembre, la compagine rossonera è stata esclusa dalla Lega Pro ed ha formalizzato l’iscrizione al prossimo campionato interregionale. I rossoneri, però, non disputeranno le gare casalinghe nello storico impianto dello stadio “San Francesco”, bensì calcheranno il manto sintetico del Comunale ”Alfaterno” di Nocera Superiore. A comunicarlo è l’amministratore delegato del club molosso, Matteo Canale, nell’”ultimo comunicato che la società Asg Nocerina dirama”. Nella nota diffusa agli organi di stampa, il dirigente rossonero parla di “atto dovuto”, ma sottolinea che ad esso “non farà seguito – per carenza di risorse – un progetto ambizioso. In sinergia con l’Asd Virtus Nocera di Nocera Superiore, col quale è stato stretto un rapporto di collaborazione, sarà dato spazio solo ed esclusivamente a calciatori giovani”. “Si ritiene, altresì, doveroso – si legge ancora nel comunicato – ricordare il grande percorso che l’Asg Nocerina ha sviluppato negli ultimi anni, portando i colori rossoneri alle vette più alte in oltre cento anni di storia, creando in pochi anni una struttura organizzatissima e soprattutto vincente”.

Infine una stoccata all’amministrazione Torquato, rea di aver negato l’utilizzo del “San Francesco” e sollecitata da Canale ad attivarsi in prima persona per garantire la continuità del calcio nocerino: “Ora che il sindaco di Nocera Inferiore si è finalmente liberato dell’Asg, ci auguriamo vivamente che, insieme a tutta l’amministrazione comunale, faccia davvero qualcosa di concreto per rilanciare le sorti calcistiche della comunità nocerina. Prendendo magari esempio da colleghi di città limitrofe come Salerno e Cava de’ Tirreni che, in momenti di grande crisi, hanno destinato enormi energie per restituire alla propria gente la gioia di tifare e gioire per una squadra all’altezza del blasone della piazza. Nell’eventualità di creazione di una nuova società forte ed ambiziosa, l’Asg sarà in prima linea a sostenere con passione il rilancio calcistico nocerino”.

Emanuele Pellegrino
Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca