fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Già con i molossi nella stagione 2009/10, l’esperto calciatore può vantare un curriculum di tutto rispetto, con più di 500 partite giocate tra Serie C e Serie D e un numero di gol considerevole

di Nello Vicidomini

Come anticipato dalla nostra redazione, la chiusura della trattativa con l’ex centrocampista rossonero era ormai imminente e, al margine dell’incontro tenutosi in serata con il presidente Maiorino, è arrivata l’ufficialità: Gaetano Iannini è un nuovo calciatore della Nocerina.

Il classe 1983 ritorna a Nocera dopo l’esperienza nella formazione 2009/10 in Lega Pro Seconda Divisione, che vide susseguirsi in panchina Pastore, Padalino e di nuovo Pastore, fino alla salvezza raggiunta all’ultima giornata. Centrocampista centrale dal facile gol, Iannini esordisce in Serie D nel 2000 con il Marcianise, prima di indossare poi le maglie di Cassino, Villacidrese, Voghera, Calangianus, Atletico Calcio e Bitonto sempre in D. Nel 2008 fa il salta di categoria venendo acquistato dal Gela in C2. L’anno successivo arriva alla Nocerina, chiudendo la stagione con 31 presenze e 3 reti, di cui una memorabile contro il Gubbio. Successivamente resta nello stesso campionato tra le file di Casale e poi L’Aquila, prima di ritornare in D con il Matera. In Basilicata trova la sua migliore stagione andando in doppia cifra (10 reti) nel 2014/15. Dopo quattro anni, passa al Cerignola, quindi alla Cavese e alla Fidelis Andria nello scorso campionato. In estate trova l’accordo con il Giugliano, avviando anche la preparazione con il club napoletano, ma per una serie di problemi il suo tesseramento non viene perfezionamento e resta dunque svincolato.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca