fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Una Nocerina quasi mai pervenuta perde la seconda gara consecutiva e resta immischiata nella zona bassa della classifica. Un tapin di Mancino, su errore di Leone, decide la gara

 

di Valerio D’Amico

nocerina francavillaComincia con un pesante ko casalingo l’avventura di Marcello Esposito sulla panchina della Nocerina, che soccombe per uno a zero contro il Francavilla. Prestazione negativa per i molossi, in difficoltà nella manovra e quasi mai pericolosi nella trequarti avversaria. Decisivo un gol di Mancino, con la netta complicità del portiere Leone, a metà del secondo tempo.

Il neo tecnico dei molossi si affida al 4-3-3, con Sorgente, Lava e Liurni interpreti del tridente d’attacco. La compagine lucana punta sull’esperienza di Mancino e Maggio che reggono il peso del reparto offensivo.
L’inizio della gara è di marca ospite. Al 6’ Cabrera, sugli sviluppi di una mischia in area avversaria, prova a risolverla di testa ma non inquadra lo specchio. Al 17’ il tiro dal limite di Mancino non impensierisce più di tanto Leone, che dieci minuti più tardi è chiamato agli straordinari ancora su Mancino, lasciato colpevolmente libero di colpire in mezza rovesciata dal centro dell’area. Al 34’ Cabrera ha sulla testa l’occasione del vantaggio. Decisivo, ancora una volta, Leone bravo a smanacciare la palla e ad allontanare la minaccia. Per registrare la prima occasione della Nocerina dobbiamo attendere quasi il tramonto della prima frazione. Al 42’ Liurni, smarcato da un ottimo assist di Sorgente, si libera del suo diretto marcatore e calcia a botta sicura. Ottima la respinta di Centonze, che salva i suoi da una capitolazione sicuramente immeritata per quanto visto nei primi quarantacinque minuti.
NOCERINA FRANCAVILLA 2Il secondo tempo inizia con una Nocerina più spigliata che, comunque, fatica a creare pericoli dalle parti di Centonze, che al 13’ risponde presente su una conclusione dal limite di Carrotta. Al 21’ la squadra di Esposito resta in dieci uomini. Carrotta colpisce un avversario a palla lontana, sotto gli occhi di arbitro e primo assistente, che spediscono il centrocampista anzi tempo negli spogliatoi. Al 26’, di fatto al primo squillo della ripresa, il Francavilla passa in vantaggio. Traversone dalla destra di Grandis per Mancino, che tocca con la suola e beffa un Leone tutt’altro che esente da responsabilità. La Nocerina accusa il colpo e fatica a impostare una reazione degna di nota e al 40’ gli ospiti vanno a un passo dal raddoppio, con una rasoiata di Maione che termina di poco larga alla destra di Leone. Al 47’, nel secondo dei sei minuti di recupero concessi dall’arbitro Mincione va un passo dal pareggio. Il numero quattro rossonero si ritrova palla sul destro dopo una carambola nell’area del Francavilla ma spedisce clamorosamente a lato, gettando alle ortiche l’ultimo assalto di una Nocerina che col secondo ko di fila si ritrova pericolosamente immischiata nella zona calda della classifica.       

NOCERINA (4-3-3): Leone; Romano, Mannone, Campanella, Corcione; D’Anna (17’st Poziello), Mincione, Carrotta; Sorgente (43’st Conte), Lava, Liurni (37’st Calvanese). A disp. Scolavino, Ciampi, Pisani, Festa, Cavallaro, Landri. All. Esposito
FRANCAVILLA (4-4-2): Centonze; Benivegna, Cabrera (14’st Quinto), Avella, Farinola; Grandis M, Grandis T (24’st Monaco), Petruccetti, Flordelmundo (29’st Fanelli); Mancino (37’st Nicolao), Maggio (17’st Maione). A disp. Spadafora, Credentino, Lorusso, Falzetta. All. Del Prete
ARBITRO: sig. Baratta di Rossano. Assistenti: Gioffredi di Lucca e Puccini di Pontedera
MARCATORI: 26’st Mancino (F)
NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in buone condizioni. Spettatori circa 400. Ammoniti: Campanella (N), Cabrera (F), Lava (N), Mannone (N), Centonze (F); espulsi: Carrotta (N)  angoli: 6-3; recupero: 0’pt; 6’st

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca