fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I molossi escono sconfitti dal “Tonino D’Angelo” grazie alle reti di Cela e Pollidori. A nulla serve il gol dell’esterno rossonero che accorcia le distanze nel finale. Superlativo Leone che salva i suoi da una vera e propria disfatta

di Nello Vicidomini

Termina sul risultato di 2 a 1 per i padroni di casa la gara tra Team Altamura e Nocerina tenutasi quest’oggi allo stadio “Tonino D’Angelo”.

Di Costanzo si presenta nelle Murge con una rosa quasi al completo, riconfermando il blocco difensivo Romano-Campanella-Mannone-Festa e il duo Carrotta-Landri a centrocampo. Novità in zona offensiva, con Carrafiello dal primo minuto, insieme a Poziello e Liurni, a supporto di Lava, riproposto da titolare dopo la partenza di Tshibamba. Nuovamente in tenuta rossonera i molossi, sostenuti da circa duecento tifosi giunti dalle due Nocera. Arbitra il signor Duzel della sezione di Castelfranco Veneto. Ritmi blandi nei primi venti minuti, nonostante azioni ben congegnate da parte delle due formazioni che non arrivano mai però ad impensierire gli estremi difensori. Molto equilibrio e spunti dei singoli, tra cui quelli di un grintoso Lava in avvio, non portano l’incontro a sbloccarsi. La prima vera occasione arriva al minuto 29, quando Fontana dell’Altamura, servito al centro dell’area, calcia bene verso la porta dei molossi con il pallone che si stampa però sul montante. altamura nocerina1La Nocerina non ci sta e prova a rispondere con Lava che pareggia il conto dei legni colpendo il palo al termine di una bella azione in solitaria. L’incontro si accende e i padroni di casa passano in vantaggio: sugli sviluppi di un corner, su una mischia in area, Cela è più veloce di tutti e trafigge Leone sul primo palo. I molossi subiscono il colpo e non riescono a reagire fino all’intervallo. Al ritorno in campo Di Costanzo sostituisce Campanella con Ciampi e poco dopo Landri lascia il posto a Conte, con la Nocerina che si schiera con un piglio molto più offensivo. Ma, proprio in questo frangente, l’Altamura raddoppia con Pollidori, bravo ad approfittare di un errore di Mannone e a superare l’incolpevole Leone. Un vero e proprio arrembaggio dei pugliesi costringe Leone a più di un intervento miracoloso, con la Nocerina in bambola e la porta del giovane portiere assediata da Cela e compagni. Di Costanzo sceglie così di giocarsi tutte le carte e lancia Sorgente nella mischia al posto di Festa. La reazione dei molossi, seppur timida, arriva e porta ad un calcio di rigore al 70’: Sorgente involatosi in area, viene travolto dal portiere avversario e il signor Duzel concede il penalty; dagli undici metri si presenta Liurni che non sbaglia e accorcia le distanze sul 2-1. Galvanizzati, gli uomini di Di Costanzo provano a lanciarsi in avanti a caccia del pari, ma tra azioni confuse e scorrettezze degli avversari, non riescono a cambiare il risultato. altamura nocerina2Nel finale entrano anche Messina e Pisani per Carrafiello e Romano, ma la musica non cambia. Espulso il portiere dell’Altamura Guido a dieci dal termine. Nonostante cinque minuti di recupero e la superiorità numerica, però, al “Tonino D’Angelo” il match termina così. Sconfitta meritata per la Nocerina che torna a casa senza punti e con una situazione in classifica che si complica nuovamente.

T.ALTAMURA-NOCERINA: 2-1 ----- il tabellino
T.ALTAMURA (3-4-3): Guido; Santangelo (86′ Wagner), Gregorio, Pollidori (64′ Chiochia); Romanelli (77′ Scarimbolo), Casiello, Cela, Lucchese; Fontana, Dorato, Tedesco (77′ Cassalia). A disposizione: Hysaj, D’Agostino, Dammacco, Guadalupi, Francia. Allenatore: Monticciolo.
NOCERINA (4-4-2): Leone; Romano (86′ Pisani), Campanella (47′ Ciampi), Mannone, Festa (65′ Sorgente); Poziello, Landri (56′ Conte), Carrotta, Liurni; Carrafiello (75′ Messina), Lava. A disposizione: Scolavino, Matrone, Corcione, Mincione. Allenatore: Di Costanzo.
ARBITRO: signor Dario Duzel di Castelfranco Veneto; assistenti i signori Andrea Mirarco di Treviso e Alessandro Calefati di Saronno.
MARCATORI: 33′ Cela, 52′ Pollidori (A), 72′ rigore Liurni (N).
NOTE: pomeriggio caldo e soleggiato, campo in buone condizioni. Spettatori circa 1000, di cui 200 ospiti. Recupero: 0′ primo tempo, 5′ secondo tempo.
AMMONITI: 45′ Pollidori, 71′ Guido (A); ESPULSI: 76′ Guido (A, per doppia ammonizione)

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca