fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Con la rete del centrocampista rossonero dopo pochi minuti dall’inizio, i molossi sconfiggono i galletti nella gara più importante del campionato davanti a più di duemila sostenitori. Per i rossoneri ora si riaccendono le speranze playoff

di Nello Vicidomini

Termina 1 a 0 per i molossi la gara tra Nocerina e Bari tenutasi quest’oggi allo stadio “Novi” di Angri. Pomeriggio nuvoloso con circa duemila sostenitori per un incontro prestigioso e di altra categoria. Prima del fischio d’inizio minuto di silenzio per ricordare le vittime delle catastrofi naturali in Italia.

Squalificato mister Chiancone, il tecnico Coscarelli schiera i rossoneri con il 3-5-2: Feola tra i pali; Vuolo, Caso e Salto in difesa; De Feo, Cardone e Ruggiero a centrocampo, con Odierna e Festa laterali; Giorgio e Orlando in avanti. Cornacchini risponde con il 4-3-3 schierando Marfella, Cacioli, Di Cesare, Floriano, Hamlili, Neglia, Bianchi, Piovanello, Quagliata, Bolzoni, Pozzebon. Inizio equilibrato con le due formazioni che non sembrano intenzionate a regalare nulla agli avversari. Al 9’ però la Nocerina passa in vantaggio: Ruggiero salta un uomo in area e offre palla a Cardone che calcia di destro nell’angolino basso, battendo Marfella. È già 1 a 0 per i molossi dopo pochi minuti. La risposta dei galletti è affidata a Neglia che si ritrova palla sui piedi a pochi metri da Feola dopo un traversone. Sul suo tiro è però Salto ad opporsi in scivolata. nocerina bari 4Al 17’ la gara si innervosisce e De Feo viene ammonito dopo una serie di falli. Un minuto più tardi cartellino giallo anche per Giorgio. La Nocerina non concede spazi e anzi controlla il risultato con un buon giro palla, mentre il Bari tenta con lanci lunghi di trovare le giocate degli attaccanti. Al 40’ Odierna viene atterrato nei pressi dell’angolo dell’area di rigore. Sulla successiva punizione di Ruggiero però Marfella non si lascia impensierire e blocca il pallone a terra. Ottimo il primo tempo del centrocampo rossonero, con De Feo, Cardone e Ruggiero che gestiscono con intelligenza la palla. Al 44’ Floriano ha una buona occasione sui piedi, ma la sua conclusione dall’interno dell’area finisce alta di molto. Non ci sono altre occasioni fino al duplice fischio dell’arbitro Dallapiccola, dopo due minuti di recupero. La ripresa si apre con la stessa trama della prima frazione: Bari a cercare le imbeccate degli attaccanti e Nocerina a controllare la gara. Doppio cambio per gli ospiti dopo due minuti: Iadaresta e Liguori per Pozzebon e Piovanello. nocerina bari 3Al 12’ ottima discesa di Festa che appoggia per Giorgio che crossa in area rasoterra per la corrente De Feo. Il centrocampista rossonero però scivola e non calcia con la giusta forza, trovando l’intervento di un difensore sulla linea della porta che si difende in calcio d’angolo. Al 20’ ottima chance per il Bari su corner, ma in area nessuno è bravo a colpire di testa. Cinque minuti dopo arriva il prima cambio dei molossi, con Di Crosta che rileva Giorgio. L’esterno va a prendere il posto di Festa a sinistra, con quest’ultimo a centrocampo e Ruggiero che si sposta a supporto di Orlando in avanti. Un minuto dopo azione tutta personale di Ruggiero che, dopo aver saltato praticamente tutti gli avversari, calcia dai quaranta metri e sfiora la traversa. Alla mezz’ora ci prova anche Orlando dalla distanza dopo un ottimo aggancio: la sua parabola è però debole e non sorprende un attento Marfella. nocerina bari 7Altro giro di cambi per entrambe le squadre: Vatiero per Festa e Mutti per Bianchi tra gli ospiti. Un giro di lancetta dopo Cardone si accascia per crampi e viene sostituito da Tipaldi. Azione pericolosa a due dal termine con un colpo di testa di Di Cesare che finisce ampiamente a lato. Concessi cinque minuti di recupero al termine dei novanta regolamentari. Ammonito Ruggiero per proteste in pieno recupero. Non accade però più nulla e la gara finisce sul risultato di 1 a 0, con la Nocerina che porta a casa il bottino pieno contro la capolista Bari. Per i molossi si riaccendono le speranze playoff. Domenica si giocherà in trasferta a Messina.

nocerina bari 5NOCERINA–BARI: 1-0 --- il tabellino
NOCERINA (3-5-2): Feola, Vuolo, Salto, De Feo, Caso, Festa (31’st Vatiero), Odierna, Ruggiero, Giorgio (24’st Di Crosta), Orlando, Cardone (39’st Tipaldi). A disp. Novelli, Ansalone, Capaccio, Ferraioli, Simonetti, Montuori. All. Coscarelli.
BARI (4-2-3-1): Marfella, Cacioli, Di Cesare, Floriano, Hamlili, Neglia, Bianchi (31’st Mutti), Piovanello (6’st Liguori), Quagliata, Bolzoni, Pozzebon (6’st Iadaresta). A disp. Bellussi, Maurantonio, Feola, Nannini, Langella, Turi. All. Cornacchini
ARBITRO: sig. Dallapiccola di Trento. Assistenti: Cremona di Genova e Penasso di Albenga.
MARCATORI: 9’pt Cardone (N)
NOTE: ammoniti: Cardone (N), De Feo (N), Giorgio (N), Piovanello (B), Bianchi (B), Ruggiero (N); angoli: 0-3; recupero: 2’pt; 5’st.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca