fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il modernissimo impianto sorge a Lanzara di Castel San Giorgio ed è di propietà di un giovane nocerino: Gaetano Annarumma. Vi si praticheranno calcetto, tiro con l'arco, bocce e tiro a segno con armi ad aria compressa. Tanta attenzione ai dettagli ed alla qualità

Sarà inaugurato sabato sera alle 18:00 il nuovo centro sportivo "Green park", sorto a Lanzara di Castel San Giorgio, in via Pantrice. Una struttura ipermoderna con due campi di calcetto, uno di bocce e attrezzature per praticare tiro con l'arco e per il tiro a segno con armi ad aria compressa.
Il proprietario è Gaetano Annarumma, un giovane nocerino che ha creduto fortemente in questa iniziativa. A farci da Cicerone nella struttura è però il papà, Michele, notissimo agli abitanti di Nocera Inferiore per essere stato per decenni il titolare della edicola-tabaccheria che sorge di fronte allo stabilimento dei fratelli Buscetto.
«Questa struttura - ci dice Michele - è stata realizzata utilizzando lo stato dell'arte delle attuali tecnologie del settore: l'erba sintetica è ipertecnologica, e i due campi da calcetto godono di protezioni antinfortunistiche che non sono comuni».
Il parcheggio della struttura è piuttosto ampio, e sono presenti sia spazi per i più piccoli, con un pavimento antitrauma, ci tiene a dire orgoglioso il papà di Gaetano, a sua volta impegnatissimo a organizzare tutto perché l'avvio sia dei migliori, che spazi per i più grandi, sia coperti che scoperti. Si va da un centro ristoro che successivamente sarà trasformato in un bar, a un solarium decisamente ampio, anch'esso ricoperto da erba sintetica, dove moglie, figli e fidanzate potranno guardarsi in tutta calma la gara dei loro cari senza per questo doversi annoiare.
«Mi piace precisare che abbiamo previsto anche, nelle immediate adiacenze dell'uscita spogliatoi - continua Annarumma - uno spazio con degli attrezzi che potranno essere liberamente utilizzati sia per il riscaldamento pre gara che per una attività defatigante dopo la partita».


Gli spogliatoi sono di prim'ordine, tanto da sembrare più i bagni buoni di casa che quelli di una struttura sportiva. Nulla è stato lasciato al caso e per ogni elemento che sorge nella struttura sono stati adoperati materiali di alta qualità. Il proprietario ci offre poi un'ultima panoramica dei servizi: «In una parete esterna alla struttura, in una collocazione fruibile sia d'estate che in inverno, è stato posto un tv led da 60 pollici. Speravamo di vedere le finali del mondiale con l'Italia protagonista - spiega - ma ci accontenteremo di quel che verrà con puro spirito sportivo».
Il "Green park", insomma, si propone come centro sportivo polivalente ma offrirà tutta una serie di servizi collaterali che permetteranno di frequentarlo anche solo per passarvi qualche ora piacevole all'aria aperta.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca