fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La società rossonera, nella persona del presidente Paolo Maiorino, in serata ha accettato le dimissioni dell’ormai ex tecnico. Nessuno stravolgimento, però, con la guida della squadra affidata al direttore tecnico Roberto Chiancone fino al termine del campionato

di Nello Vicidomini

Era nell’aria già da ieri la voce relativa alle dimissioni di Gerardo Viscido dal ruolo di tecnico della Nocerina. Nella tarda serata di ieri, la notizia è diventata ufficiale, con il presidente Maiorino che, dopo una intera giornata di riflessione e dopo il ritorno dalla deludente trasferta di Troina, ha accettato le dimissioni dell’ormai ex allenatore rossonero.

Viscido aveva rassegnato le dimissioni già mercoledì, al termine della gara contro i siciliani, in seguito alla pesante contestazione dei tifosi presenti a Troina a causa dell’insufficiente prestazione. Già dalla gara persa in casa contro il Gela si era pensato ad un possibile addio. Da allora la Nocerina ha racimolato soltanto sei punti in cinque partite, con una vittoria, tre pareggi e un’altra sconfitta, ma soprattutto non ha mostrato più le motivazioni di inizio anno, incagliandosi nel limbo della parte bassa della classifica, a sette distanze dai playout. Ora la guida della squadra è stata affidata al direttore tecnico Roberto Chiancone, che terrà le redini dei molossi probabilmente fino al termine del campionato, sperando di ritrovare la giusta concentrazione in vista del rush finale verso la salvezza diretta.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca