fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nel match che si è svolto allo stadio “Liguori” per indisponibilità del “San Francesco”, i molossi non sono andati oltre il pari contro i porticesi. Buona la prova nel primo tempo, manovra più complicata dopo l’uscita dal campo di Simonetti

di Nello Vicidomini

Termina 1-1 la gara tra Nocerina e Portici tenutasi quest’oggi allo stadio “Liguori” di Torre del Greco, che ospita in via eccezionale le gare casalinghe dei molossi a causa dell’indisponibilità del “San Francesco” per i lavori che si stanno svolgendo in vista delle Universiadi. Circa quattrocento sostenitori, di cui cinquanta provenienti da Portici.

Viscido riconferma il suo 3-5-2 schierando Feola tra i pali; Vuolo, Caso e Salto in difesa; Pecora, Cardone e Ruggiero a centrocampo con Iodice a destra e Festa a sinistra; in avanti Simonetti e Orlando. Mister Chianese risponde con il 4-3-1-2 inserendo Marone, Boussaada, Salimbè, Nappo, Sall, Cretella, Atteo, Di Prisco, Improta, Onda e Carrafiello. Arbitra il signor Papale della sezione di Torino. Prima fase di gioco con entrambe le squadre che si studiano e non concedono spazi agli avversari, con la Nocerina che imbastisce gioco, soprattutto con calci piazzati, e gli ospiti che si affidano alle ripartenze dei calciatori più offensivi.nocerina portici 1Al 21’ i molossi passano in vantaggio: bella azione congeniata da Pecora che apre per Festa che di prima lancia Orlando; l’attaccante rossonero salta Sall e dal limite calcia forte nell’angolino basso alla destra di Marone. È 1 a 0 per la Nocerina. La risposta degli azzurri non è convincente, e solo alla mezz’ora si rendono pericolosi grazie ad Onda che semina il panico nella metà campo dei rossoneri, saltando quattro avversari, e calcia dai trenta metri, ma il suo tiro finisce alto di molto. Un minuto più tardi è Nappo ad andare vicino al gol del pari direttamente da punizione, la sua conclusione però trova l’opposizione dell’estremo difensore Feola. Gli ospiti alzano il baricentro e al minuto 39 guadagnano un calcio di rigore per fallo di Iodice. Sul dischetto va l’ex Di Prisco che calcia forte alla destra di Feola, che intuisce la traiettoria ma non riesce ad intervenire. Ritorna la parità al Liguori a pochi minuti dall’intervallo. nocerina portici 2Subito dopo mister Viscido è costretto a sostituire Simonetti per un guaio muscolare, inserendo al suo posto Odierna. Al termine della prima frazione vengono concessi tre minuti di recupero, nei quali è da segnalare soltanto una debole e imprecisa conclusione di Odierna. Al rientro in campo Felleca rileva Carrafiello tra le file degli azzurri. Al 3’ i molossi recriminano un fallo da ultimo uomo di Cretella su Ruggiero, ma l’arbitro non è dello stesso avviso e ammonisce anche Pecora per proteste. Pericolosa la Nocerina al 13’ con Orlando che calcia da posizione molto angolata e mette in seria difficoltà Marone che allontana di pugni. Al 22’ Viscido cerca di smuovere i suoi inserendo Amendola per Cardone. Un minuto più tardi Salto, nel tentativo di appoggiare a Feola, per poco non insacca nella sua porta, con la sfera che esce di poco. Al 25’ esce anche Festa per infortunio, con Viscido che è costretto a schierare Vatiero al suo posto.nocerina portici 6Torna a rivedersi dalle parti di Marone la Nocerina al 35’ quando Odierna crossa e trova Vatiero pronto sul versante opposto che, a tu per tu con il portiere, si fa parare la conclusione. Sugli sviluppi la conclusione di Ruggiero finisce alta sopra la traversa. Poco dopo tra i molossi entra anche Ferraioli per Iodice. Negli ultimi minuti la Nocerina va ad un passo dal raddoppio per ben due volte e sempre ad opera di Caso: il difensore rossonero prima su calcio piazzato e poi da corner non riesce ad insaccare a pochi passi da Martone. Nei quattro minuti di recupero concessi, i molossi si catapultano in avanti a caccia del gol del 2 a 1, ma tutti i tentativi non si concretizzano. Termina così con il risultato di 1 a 1 il derby tra Nocerina e Portici. Domenica seconda gara casalinga per i rossoneri contro il Roccella.nocerina portici 7
NOCERINA–PORTICI: 1-1, il tabellino della gara

NOCERINA (3-5-2): Feola, Vuolo, Salto, Pecora, Caso, Festa (27’st Vatiero), Iodice (38’st Ferraioli), Ruggiero, Simonetti (39’pt Odierna), Orlando, Cardone (22’st Amendola). A disp. Novelli, Cicalese, Di Crosta, Montuori. All. Viscido
PORTICI (4-3-1-2): Marone, Boussaada, Salimbè, Nappo, Sall, Cretella, Atteo (37’st Coratella), Di Prisco, Improta, Onda, Carrafiello (1’st Felleca (33’st Panico)). A disp. Antico, Sgambati, Imbimbo, Grieco, D’Angelo, Marzano. All. Chianese
ARBITRO: sig. Papale di Torino. Assistenti: Marra di Milano e Cimmarusti di Novara.
MARCATORI: 22’pt Orlando (N), 39’pt (rig) Di Prisco (P)
NOTE: ammoniti: Orlando (N), Carrafiello (P), Pecora (N), Caso (N), Salimbè (P), Cretella (P), Ferraioli (N); angoli: 3-5; recupero: 3’pt; 5’st

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca