fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

È stato individuato sui fondali della Manica il velivolo che sarebbe dovuto atterrare a Cardiff, in Galles, due ore dopo la partenza. A bordo c’erano soltanto loro due 

di Maria Esposito

Domenica 27 gennaio erano iniziate le ricerche subacquee per ritrovare il Piper PA-46 Malibu, che stava trasportando il calciatore da Nantes a Cardiff. Il 30 gennaio erano stati rinvenuti i primi resti del mezzo su una spiaggia in Normandia: da quel momento le autorità hanno annunciato di aver ripreso le ricerche.

Qualche ora fa, però, è arrivato il tragico annuncio da parte del British Air Accident Investigation Bureau (AAIB), tramite un portavoce: «Possiamo confermare che è stato trovato il velivolo». Nell’incidente, insieme ad Emiliano Sala, ha perso la vita anche il pilota David Ibbotson. La drammatica conferma delle ricerche dell’aereo che trasportava i due ha così praticamente ridotto a zero ogni speranza che il panorama calcistico e sportivo serbava. Numerosi sono stati i messaggi di cordoglio da tutto il mondo sportivo.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca