fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un pareggio che per quanto visto in campo va anche stretto alla squadra di mister Viscido che, date anche le condizioni del campo, trova non poche difficoltà nel creare occasioni alla ricerca del gol dopo la rete subita nel primo tempo. La risolve il centrocampista molosso su punizione all’ultimo istante

di Nello Vicidomini

Termina 1 a 1 la gara tra Nocerina e Castrovillari tenutasi quest’oggi allo stadio San Francesco. Presenti circa cinquecento sostenitori, di cui una cinquantina arrivati dalla Calabria. Prima del fischio d’inizio minuto di silenzio per ricordare l’ex presidente della Nocerina Guglielmo Esposito, scomparso pochi giorni fa. Terreno di gioco in pessime condizioni.

Mister Viscido deve fare a meno di Feola, fermatosi per problemi gastrointestinali, e inserisce al suo posto Novelli. Per il resto, riconfermati nel 3-5-2 Vuolo, Salto e Caso in difesa; Pecora, Odierna e Ruggiero a centrocampo con Iodice e Festa laterali; in avanti Amendola a supporto di Simonetti. L’ex di turno Sasà Marra risponde con il 4-3-3 con Caparro, Brunetti, Vona, Pandolfi, Lavrendi, Achik, l’ex Lomasto, Ruggiero, Miocchi, Forgione e Puntoriere. nocerina castrovillari 2Al 2’ si fa vedere subito la Nocerina in avanti, con una bella conclusione dalla distanza di Odierna che costringe Caparro al doppio intervento. Un minuto dopo è Ruggiero a rendersi pericoloso non riuscendo però a servire Simonetti a pochi passi dalla porta. Al 10’ grande occasione anche per Amendola che di controbalzo prova a sorprendere l’estremo difensore, con una parabola che esce a fil di palo. Festa, sull’azione successiva, approfitta di un errato disimpegno di Lomasto in area, ma finisce per calciare tra le mani del portiere. È una Nocerina arrembante quella del primo quarto d’ora. Al 21’ su punizione calciata da Ruggiero, Sacco insacca in scivolata, ma l’arbitro Mastrodomenico annulla per fuorigioco su segnalazione dell’assistente. nocerina castrovillari 3Attacca la Nocerina, ma al 30’ a passare in vantaggio è il Castrovillari: un lancio lungo scavalca la difesa dei molossi e giunge a Pandolfi che, approfittando di un’incomprensione tra Vuolo e Novelli in uscita, scavalca il portiere nocerino e, a tu per tu con la porta sguarnita, non può che appoggiare facilmente in rete. La Nocerina non riesce a trovare gli spazi giusti alla ricerca del pareggio e il resto della prima frazione non regala altre rilevanti occasioni. Al termine del minuto di recupero, il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo con i molossi immeritatamente in svantaggio. Al rientro, il tecnico Viscido tenta di dare una scossa ai suoi cambiando Amendola con Cardone e poco dopo Odierna con Orlando. nocerina castrovillari 5Al 54’ va vicinissimo al raddoppio il Castrovillari con un contropiede che porta Pandolfi a tu per tu con Novelli, ma l’esterno calabrese spara alto. Sull’altro versante la Nocerina sfiora il pari: Simonetti aggancia di petto un lancio di Pecora e si gira in sforbiciata, con la palla che colpisce la traversa a portiere battuto. Fase di stallo intorno alla metà della seconda frazione, con la Nocerina a fare la gara e il Castrovillari a difendere. Al 66’ bordata di Cardone che esce di poco a destra della porta difesa da Caparro. Subito dopo Viscido inserisce anche Capaccio, rilevando Vuolo, con lo scopo di dare nuova linfa alla fase offensiva. Alla mezz’ora sugli sviluppi di un corner ci prova nuovamente Cardone dalla distanza, ma il suo tentativo è da dimenticare. All’83’ viene espulso Miocchi per somma di ammonizioni. Con gli ospiti in dieci, i molossi provano gli ultimi affondi prevalentemente sui calci piazzati.
nocerina castrovillari 7Su uno di questi, al minuto ottantacinque Ruggiero mette in seria difficoltà Caparro che si rifugia in angolo salvando il risultato. L’arbitro al termine dei novanta minuti ne concede ulteriori quattro di recupero. A metà recupero Cardone va ad un passo dal pareggio con una conclusione dal limite di poco fuori. A tempo scaduto, all’ultimo istante, la Nocerina però trova il pari su una punizione magistrale di Ruggiero dai venticinque metri: una parabola su cui Caparro non può intervenire. La rete del centrocampista molosso manda in visibilio il San Francesco. Non c’è nemmeno il tempo per battere che Mastrodomenico sancisce la fine dell’incontro con il triplice fischio. La Nocerina trova un ottimo pareggio in zona Cesarini per come si era messo il match, pur meritando sicuramente qualcosa in più.nocerina castrovillari 4
NOCERINA–CASTROVILLARI: 1-1, il tabellino della gara

NOCERINA (3-5-2): Novelli, Vuolo (25’st Capaccio), Salto, Pecora, Caso, Festa, Odierna (10’st Orlando), Ruggiero, Simonetti, Amendola (1’st Cardone), Iodice. A disp. Ruocco, Ansalone, Cardone, De Feo, Di Crosta, Montuori, Tipaldi. All. Viscido

CASTROVILLARI (4-3-3): Caparro, Brunetti (14’st Grimaldi), Vona, Pandolfi (32’st Valentino), Lavrendi (19’st Lanza), Achik (11’st Corsaro), Lomasto, Ruggero, Miocchi, Forgione, Puntoriere. A disp. Galluzzo, Della Guardia, Rosi, Condorelli, Bonafine. All. Marra

ARBITRO: sig. Mastrodomenico di Policoro. Assistenti: Cortinovis e Capelli di Bergamo.

MARCATORI: 31’pt Pandolfi (C), 49’st Ruggiero (N)
NOTE: ammoniti: Pandolfi (C), Pecora (N), Forgione (C), Grimaldi (C); espulsi: Miocchi (C); angoli: 11-2; recupero: 1’pt; 5’st

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca