fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La gara al Palasport San Giovanni in Fiore regala una domenica di festa alle rossonere

di Fabrizio Manfredonia

Si è chiusa sul risultato di 12 a 2 la partita del Futsal Nuceria in casa della Sangiovannese. Il ritorno alla vittoria della formazione nocerina coincide con la prima partita del girone di ritorno che lascia ben sperare sui sogni di salvezza delle rossonere.

La partita è stata ben giocata dalle ragazze allenate da Peppe Dello Ioio, già in vantaggio dopo pochissimi minuti, che hanno dimostrato superiorità sul piano del gioco per la stragrande maggioranza del match. La compagine di casa, già battuta nella gara di andata per 5 a 4 dal Futsal nella partita di esordio in A2 al PalaCoscioni di Nocera Inferiore, ha giocato però una gara onesta impensierendo in più di un’ occasione il portiere delle rossonere con diversi tentativi da fuori: tuttavia la formazione di Nocera è stata più precisa e forse più “affamata”. Degno di nota l’apporto di quelli che sono stati degli innesti a inizio campionato nel match odierno: in fase di sviluppo dell’azione Amato e Tirozzi, rispettivamente con il 7 e il 19 sulle spalle, hanno fatto valere la loro esperienza, dimostrando una buona intesa con le compagne e palesando degli automatismi tattici maturati dall’impegno costante e soprattuto da un girone di andata utile a conoscere le compagne di squadra. Il risultato finale consolida l’ottavo posto del Futsal e le proietta verso la difficile gara di domenica prossima contro il Futsal Molfetta, quarta forza del campionato, con maggiore entusiasmo. Le marcatrici sono state: Attanasio con sei centri, capocannoniere del Futsal; tripletta di Vuolo e gol di Tirozzi, Amato e Foddai.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca