fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I molossi trovano un punto importante nella trasferta siciliana, mettendo in campo la ritrovata grinta contro una delle squadre meglio attrezzate del girone. Rossoneri al giro di boa con un bottino niente male e una buona posizione in classifica

di Nello Vicidomini

Termina 0 a 0 la gara tra Marsala e Nocerina, tenutasi allo stadio "Lombardo-Angotta" e valida per l’ultima giornata d’andata del girone I di Serie D. Rossoneri che si presentano in Sicilia con molti acciaccati e numerose assenze importanti.

Davanti a circa cento settanta sostenitori molossi (nella foto del fotografo ufficiale Antonio D’Acunzi), Viscido schiera i suoi riconfermando il 4-4-2 visto nella seconda parte della partita con la Turris: Feola in porta; Iodice, Montuori, Caso e Salto in difesa; Pecora, Cardone, De Feo e Festa a centrocampo; Simonetti e Capaccio in avanti. Mister Giannusa risponde con Giappone, Galfano, Sekkoum, Maraucci, Balistreri, Giuffrida, Candiano, Prezzabile, Lo Nigro, Giardina e Bonfiglio. Arbitra il signor Gregoris della sezione di Pescara, assistito da Gatti di Gallarate e Robustelli di Albano Laziale. marsala nocerina 4La gara inizia con tre minuti di ritardo e nei primi venti nessuna delle due squadre si sbilancia concedendo qualcosa agli avversari. La prima occasione arriva per i padroni di casa al 24’: Prezzabile entra in area e calcia di prepotenza verso la porta di Feola, ma la traiettoria è alta. Un minuto dopo risponde la Nocerina con Simonetti sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il bomber nolano colpisce la palla dal centro dell’area a botta sicura, colpendo però un compagno di squadra. Pochissime altre occasioni nel resto del primo tempo, con la Nocerina attenta a chiudere ogni spazio ai forti attaccanti nerazzurri. Da segnalare le ammonizioni di Prezzabile al 34’ e di Lo Nigro al 44’, prima che l’arbitro mandi tutti negli spogliatoi per l’intervallo. marsala nocerina 2Ad inizio ripresa per i siciliani entrano Beninvegna e Manfrè per Giuffrida e Sekkoum, mosse con le quali il tecnico Giannusa tenta di ridare nuova linfa alla manovra offensiva dei suoi. Viscido allora inserisce Vatiero per De Feo, per spingere sulla fascia. Nulla smuove però l’equilibrio tattico della gara. Alla mezz’ora della ripresa altro cambio per i rossoneri, con Califano che rileva Capaccio. I molossi tentano più volte di ripartire in contropiede e al 75’ arriva l’occasione più ghiotta di tutto l’incontro: Manfrè perde palla a centrocampo e in contropiede, il pallone arriva sui piedi di Simonetti che salta il portiere Giappone e scarica a porta libera, ma Maraucci sulla linea in extremis salva il risultato. I padroni di casa non demordono e al 78’ vanno vicini al vantaggio con Balistreri, la cui conclusione esce di pochissimo a lato. marsala nocerina 5Negli ultimi dieci minuti la gara non si sblocca e le squadre tornano a chiudersi accontentandosi del pareggio. Nei sei minuti di recupero concessi alla fine della seconda frazione non accade più nulla e l’incontro termina con il risultato di 0-0. Un ottimo punto quello conquistato dagli uomini di Viscido, viste le numerose assenze e i molti calciatori che non erano al top. La Nocerina chiude il girone d’andata con ventiquattro punti e una buona posizione in classifica, da cui ripartire subito dopo le festività.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca