fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il centrocampista molosso non nasconde il momento difficile che la squadra sta affrontando dopo il ciclo di sconfitte, ma ribadisce che la squadra è viva e vogliosa di riscattarsi. Arruolati anche i nuovi arrivati Di Crosta e Amendola

di Nello Vicidomini

Tutto pronto in casa Nocerina per il derby contro la Turris in programma domani al San Francesco. Questa mattina, al termine della rifinitura, il capitano dei rossoneri Luca Pecora ha rilasciato le proprie dichiarazioni nella conferenza stampa pre-partita del sabato.

Il centrocampista molosso ha esordito ai microfoni parlando inevitabilmente del periodo difficile che la squadra sta affrontando, dopo le tre sconfitte di fila: «Questo è il nostro campionato, quello che mi aspettavo dall’inizio. Un campionato difficile, pieno di insidie. Indubbiamente è un momento poco felice e abbiamo bisogno della comprensione e del sostegno di tutti. Non dobbiamo dimenticare che questa squadra è nata in ritardo e con mille difficoltà. Ma noi siamo vivi e lotteremo fino alla fine».Cittanovese Nocerina 2Domani si potrebbe avere una reazione degli uomini di Viscido in cerca di riscatto dopo la debacle di Cittanova: «Queste tre sconfitte sono tutte diverse. A Bari è stata un po' una partita a sé. Con il Messina non meritavamo certo di perderla, ma il calcio è così. Mercoledì è stata una partita approcciata male e finita peggio. Ma ripeto, per la Nocerina di quest’anno ci può stare di perdere a Cittanova e questo è quello che non si capisce. Ora bisogna fare quanti più punti possibili già da domani, anche se la Turris è un’ottima squadra». castrovillari nocerina pecoraTurris avversario ostico, squadra costruita per vincere e in un ottimo stato di forma: «Subito dopo il Bari credo che Turris e Marsala siano le più forti. Ma noi l’affronteremo per vincere, nonostante il gemellaggio. Nei momenti difficili si vedono i tifosi veri che ti capiscono. Penso e spero che, oltre alla curva che lo sta facendo sempre, tutti i tifosi ci siano vicini. Non ho bisogno di fare appelli perché la tifoseria sa che è un momento delicato». Appello che è stato fatto a fine conferenza dall’addetto stampa Valerio D’Amico, il quale, a nome del presidente Paolo Maiorino, ha invitato tutti i cittadini delle due Nocera ad accorrere allo stadio per una bella giornata di sport dato anche il clima di fratellanza tra le due tifoserie. turris nocerina gemellaggio 889 x 500Sono 22 i calciatori convocati dal tecnico Gerardo Viscido per la gara Nocerina–Turris, in programma domani, domenica 16 dicembre, alle ore 14:30 allo stadio “San Francesco”. PORTIERI: Feola, Novelli; DIFENSORI: Ansalone, Caso, Iodice, Montuori, Salto, Vuolo; CENTROCAMPISTI: Branchi, Califano, De Feo, Di Crosta, Di Martino, Festa, Odierna, Pecora, Vatiero; ATTACCANTI: Amendola, Capaccio, Orlando, Riccio, Simonetti; INDISPONIBILI: Cardone (squalificato); Coulibaly, Giorgio, Ruggiero, Tipaldi (infortunati).

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca