fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Brutta prestazione delle molosse che non riescono a creare occasioni da gol, a differenza di quanto fatto nella partita dello scorso turno contro la Salernitana. Barbarini firma il gol della bandiera

di Fabrizio Manfredonia

È una Nocerina femminile completamente diversa da quella vista domenica scorsa contro la Salernitana, quella che ha perso ieri fuori casa contro Le Streghe Benevento.

Sette giorni fa la partita era finita 3 a 0 contro la Salernitana, dopo una prestazione convincente e con buone giocate di squadra: contro le sannite, le ragazze del presidente Citarella si sono rese protagoniste di una prestazione sbiadita, subendo il gioco e l’ottima forma delle ragazze beneventane. benevento nocerina femminileLa partita inizia subito in salita per lo Sporting Girls Nocerina: al tredicesimo minuto arriva la prima marcatura per il Benevento, firmata Traoré. Le rossonere provano ad organizzarsi ma, nonostante le indicazioni di mister Ferrentino, le idee sono poche e al diciottesimo la formazione di casa raddoppia su punizione con una parabola all’incrocio dei pali. Il secondo gol è un duro colpo per la compagine rossonera che dopo il raddoppio costruisce poco e male. Al ventiseiesimo il terzo gol da calcio d’angolo è il punto esclamativo in una partita in cui le rossonere non sembrano essere mai realmente scese in campo. La ripresa si mantiene sullo stesso canovaccio del primo tempo con la Nocerina che subisce il gioco del Benevento ma che riesce a rendere meno amara la sconfitta con il gol di Melania Barbarini.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca