fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri sfortunati per aver subito un gol rocambolesco nel primo tempo, non si perdono d’animo e acciuffano il pari su calcio di rigore nell’ultimo giro di lancette. Continua l’ottimo ruolino di marcia per la squadra di Viscido

 

di Nello Vicidomini

Termina 1-1 la gara tra Nocerina e Troina, valida per la decima giornata del girone I di Serie D. Giornata soleggiata, con circa settecento spettatori al San Francesco.

Mister Viscido non cambia e sceglie il solito 3-5-2: Feola tra i pali; Vuolo, Caso e Salto in difesa ; Pecora, Cardone, Ruggiero con Odierna e Festa laterali; Giorgio e Simonetti in avanti. Il tecnico Boncore risponde con un modulo a specchio, schierando Polizzi, Raia, Bonfini, Saba, Moudoumbou, Adeyemo, Sidibe, Boscaglia, Musso, Piyuka, Fiore. Inizio partita con ritmi notevolmente bassi. nocerina troina 2Le due squadre nei primi minuti cercano di studiarsi e la Nocerina prova a portarsi avanti lanciando Simonetti e Giorgio e trovando l’opposizione dei difensori siciliani. Il primo tiro in porta arriva al 12’ con una punizione di Ruggiero: il suo tentativo però è debole e finisce tra le mani di Polizzi. Al 16’ pericoloso il Troina con Piyuka che dal limite trova lo spazio per calciare, con la sfera che finisce sull’esterno della rete. Al 22’ sugli sviluppi di un calcio piazzato, Festa prova dalla distanza senza impensierire Polizzi che controlla. La gara si rimette in equilibrio con le due squadre che si studiano alla ricerca di qualche varco. Al 34’, però, il risultato si sblocca inaspettatamente: Adeyemo calcia lungo in profondità per Fiore, ma lo spiovente si indirizza verso la porta e sorprende Feola, distratto anche dal sole. È 1 a 0 per il Troina. nocerina troina 5La Nocerina, apparsa scarica sul finire di primo tempo, non trova la forza per andare alla ricerca del pari. Dopo un minuto di recupero, l’arbitro Calvi manda tutti a riposo negli spogliatoi. La ripresa inizia con i molossi arrembanti. Al 51’ Cardone imbecca Giorgio che a tu per tu con Polizzi non è abile a stoppare la palla. Subito dopo il Troina sostituisce Fiore con Ferreira. Sull’azione successiva è Giorgio a lanciare Simonetti scavalcando la difesa. Polizzi però è più veloce del bomber rossonero e giunge per primo sul pallone. Al quarto d’ora del secondo tempo grande occasione per la Nocerina: Ruggiero mette una deliziosa palla al centro dalla sinistra a metà tra Pecora e Simonetti, ma i due non si intendono e nessuno calcia. nocerina troina 3Al 61’ Viscido effettua la prima sostituzione, cambiando Giorgio con Cioffi. Ci prova anche Cardone dalla distanza, al 65’, calciando alto sugli sviluppi di un calcio di punizione. Mister Viscido allora cambia ancora qualcosa per spingere sull’acceleratore, inserendo un altro attaccante, Orlando, al posto di Ruggiero. Al 72’ è pericoloso Ferreira sugli sviluppi di una punizione, ma il suo tiro esce a lato. Subito dopo, un insidioso calcio piazzato di Pecora è deviato da un difensore in angolo. Il tecnico dei siciliani Boncore corre ai ripari inserendo anche Daqoune e Gomes Guerra. nocerina troina 7Per la Nocerina, invece, Accardo rileva Festa. Il Troina prova a chiudere tutti gli spazi ai molossi che non riescono a trovare il varco giusto per superare la difesa. Nemmeno sui calci piazzati sono fortunati i rossoneri. Inoltre i siciliani non perdono occasione per rimanere a terra per crampi, facendo così passare minuti preziosi. Poi ci prova con un colpo di testa Caso che non inquadra la porta. L’arbitro ammonisce anche Polizzi per perdita di tempo. nocerina troina 1Ma nell’ultimo dei cinque di recupero Orlando è abbattuto in area e Calvi concede il calcio di rigore per i molossi. Sul dischetto va Simonetti che spiazza il portiere e fa esplodere il San Francesco. Pareggio più che meritato per i rossoneri, che continuano comunque la striscia di risultati positivi e rimangono a cinque lunghezze dal Bari che pareggia a Castrovillari.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca