fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Dopo l’allenamento di oggi pomeriggio e la conferenza stampa di Bruno Iovino, anche il direttore sportivo dei rossoneri ha rilasciato le sue dichiarazioni nell’ormai abituale appuntamento del martedì. Hanno lavorato a parte Caso, Odierna e Ruggiero. Rientrato in gruppo Scolavino

 

di Nello Vicidomini

In attesa dei risvolti societari, la Nocerina è tornata ad allenarsi questo pomeriggio sul sintetico di Piedimonte. Solita grinta ed impegno per gli uomini del tecnico Viscido, che hanno tentato di lasciare fuori dal campo le vicende della società.

Hanno lavorato precauzionalmente a parte Caso, Odierna e Ruggiero. Stessa cosa per Vatiero, che sta recuperando l’infortunio, e per Montuori, che prosegue la riabilitazione successiva all’intervento al ginocchio. Fermo Coulibaly, mentre è rientrato in gruppo il portiere Scolavino. Al termine della seduta di allenamento, dopo il lungo messaggio di Bruno Iovino, il direttore tecnico dei molossi Roberto Chiancone ha tenuto la solita conferenza del martedì nella sala stampa del San Francesco. conferenza Chiancone 30 ottobre 2L’ex centrocampista ha esordito parlando già del prossimo avversario Portici, mettendo alle spalle la vittoria di domenica: «Il Portici è una squadra in forma. C’è un equilibrio notevole in questo campionato, spero di non trovare l’ennesima squadra che gioca in difesa sparacchiando in avanti. Vengono da una serie positiva di risultati ed hanno il capocannoniere del girone. Noi dobbiamo fare il nostro solito gioco». E proprio sui molossi si è soffermato successivamente: «Abbiamo trovato squadre che ti impegnano molto fisicamente. Mi preoccupa un eventuale calo, ma con l’entusiasmo che abbiamo ora siamo capaci di fare qualsiasi risultato. La nostra è una squadra convinta dei propri mezzi, che cerca di fare gioco e di andare spesso al cross. Domenica mi ha dato la sensazione di poter andare anche oltre, magari facendo qualche altro gol. Loro ci credono e noi siamo contenti. Ho visto molti ragazzi maturati e ci sono ancora margini per fare meglio. In particolare per chi gioca meno, siccome prima o poi saranno chiamati in causa, e chi sta entrando lo sta dimostrando dando il massimo: le sostituzioni sono state sempre ben ripagate». nocerina igea 4Chiancone ha risposto anche alle domande relative al secondo posto conquistato in classifica dai rossoneri: «Non guardo la classifica. Guardo soltanto al fatto che nelle prossime sei partite, quattro saranno in trasferta e perciò bisogna racimolare punti importanti per non perdere quest’entusiasmo». In ultimo, il direttore tecnico ha parlato del pubblico nocerino, spiegando di aspettarsi qualcosa in più dalla tifoseria: «Sapevamo che il pubblico avrebbe ben risposto ai primi risultati, ma credo che si potrebbe dare ancora qualcosa in più. Nocera è una piazza da stadio pieno e speriamo di vedere gli spalti sempre più folti».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca