fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Continua a tenere banco la questione dei contenziosi con gli ex tesserati: rifiutata la proposta di giovedì, nei prossimi giorni potrebbe essere accettata quella inoltrata ieri ai legali dei calciatori. Nel frattempo oggi la squadra è tornata ad allenarsi

 

di Nello Vicidomini

Ripresa degli allenamenti quest’oggi per la Nocerina, dopo il giorno di riposo di ieri concesso dal tecnico Gerardo Viscido. Doppia seduta, in mattinata e nel pomeriggio per i calciatori rossoneri. Fermi Coulibaly e Vatiero, mentre ha ripreso a correre Montuori dopo l’operazione al ginocchio. Differenziato per Scolavino, riaggregati Cioffi e Iodice.

Al termine dell’allenamento si è tenuta la consueta conferenza stampa del direttore tecnico dei molossi Roberto Chiancone. L’ex centrocampista ha spiegato ai microfoni come la squadra stia crescendo: «Siamo in una fase di crescita e abbiamo ancora largo margine di miglioramento, soprattutto per quanto riguarda i giovani che a volte si applicano meno. Però il gruppo cresce proprio per l’esempio che viene dato dai più esperti. Bisogna continuare a lavorare così, specialmente per chi è in ritardo o ha subito infortuni». nocerina palmese 5Subito, però, argomento caldo è diventato il nodo vertenze e la situazione societaria: «Tutti ci siamo accontentati in estate per dare una mano alla Nocerina e ai tifosi. Siamo soddisfatti per quanto sta facendo Iovino e siamo nella norma dei pagamenti. Ovviamente se la situazione dovesse risolversi come speriamo, i calciatori e la piazza subirebbero un effetto positivo». Ieri, però, gli ex tesserati a cui la società deve dei pagamenti arretrati hanno rifiutato l’accordo proposto da Bruno Iovino e dall’avvocato Paolo Maiorino nell’incontro di Roma. Una nuova proposta è stata formulata subito dopo, venendo di più incontro alle richiesti dei calciatori della scorsa stagione, e nei prossimi giorni potrebbe arrivare l’accordo. Successivamente Chiancone ha parlato del prossimo avversario Igea Virtus, che ha sollevato dall’incarico il tecnico Mancuso per affidare la squadra al nuovo allenatore Giacomo Tedesco: «Sembra una squadra in difficoltà, ridimensionata per motivi economici rispetto all’anno scorso. Ma si tratta di una partita difficile, da affrontare con il giusto piglio. Sappiamo che verranno con entusiasmo per il cambio d’allenatore e può darsi che cambiano assetto. Noi, però, faremo il nostro gioco».Gela Nocerina 2Il direttore tecnico ha chiuso la conferenza soffermandosi su Simonetti, bomber a secco da qualche gara: «Deve giocare per la squadra e lo sta facendo in modo egregio. Con il Gela ha fatto un’ottima partita di sacrificio, insieme a Giorgio, facendo stancare i difensori avversari. Con questo impegno arriveranno anche i gol». Domani pomeriggio appuntamento con l’iniziativa “i molossi incontrano Nocera”, che vedrà alcuni calciatori rossoneri in piazza Diaz per incontrare i tifosi, scattare foto e rilasciare autografi.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca