fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Tribune e campetti saranno dedicati alla memoria dei calciatori Andrea Fortunato, Flavio Falzetti e Piermario Morosini, alla presenza del presidente del CONI

di Nello Vicidomini

Una iniziativa di rilievo che supera le semplici logiche del calcio, abbracciando anche la salute e il valore di quest'ultima nello sport e nella vita, è quella che si terrà nel pomeriggio di giovedi 26 luglio a Nocera Inferiore, presso il centro sportivo Futsal Park dell'ex calciatore della Nocerina Rosario Stanzione.

È per questo motivo che i campetti e le tribune saranno intitolate a Fortunato, Falzetti e Morosini, tre calciatori sfortunati che hanno perso la vita per problemi di salute. Proprio il caso di Piermario Morosini, deceduto nel 2012 durante un incontro per una cardiomiopatia, ha riacceso i riflettori da qualche anno sull'importanza degli esami e dei controlli per coloro che svolgono attività sportiva. campo stanzione1Stanzione, che con Morosini ha condiviso periodi di stage in nazionale, da tempo si batte a favore della prevenzione della salute per chi pratica calcio anche a livelli non agonistici, in particolare per i più piccoli, insieme all'associazione Fioravante Polito, di cui i nocerini Franco e Michele Tamigi sono consiglieri e soci, che prenderà parte all'evento di giovedì.campo stanzione2
A presenziare ci sarà anche il presidente del CONI Giovanni Malagò, insieme al fiduciario e referente locale Ciro Stanzione. Una visita importante e prestigiosa alla città di Nocera Inferiore che sarà anche un modo per mostrare lo stato generale delle strutture sportive cittadine, che sicuramente necessita di migliorare tranne in rare eccezioni, e soprattutto una prima valutazione in vista delle Universiadi 2019, di cui alcuni incontri di calcio si terranno allo stadio San Francesco d'Assisi.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca