fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La capitale dell’Agro, in occasione della XV giornata dedicata alle attività sportive, si prepara ad una domenica piena di eventi: dal basket al tennis tavolo, passando per atletica e danza

di Fabrizio Manfredonia

Si è tenuta stamane a palazzo di Città la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Vivi lo sport che vuoi” che il prossimo 3 giugno si terrà in piazza Diaz nell’ambito della “XV Giornata nazionale dello sport” e che vedrà numerose piazze d’Italia alle prese con la promozione delle attività sportive.

«Dopo lo stop dell’anno scorso a causa delle elezioni amministrative – ha detto il sindaco Manlio Torquato da sempre appassionato di sport - si torna quest’anno a valorizzare l’esercizio e l’attività fisica».IMG 3447«Sensibilizzare i più piccoli alla pratica sportiva diventa – come detto dall’assessore alle politiche giovanili e culturali Federica Fortino – un momento per stare insieme e crescere».
Particolare attenzione sarà data agli sport cosiddetti minori ma che raccolgono sempre più appassionati. Tante le attività che animeranno la mattina del 3 giugno dalle 9 a mezzogiorno:  basket, con la Folgore che allestirà un campo di minibasket; il tennis tavolo coordinato dal responsabile tecnico della Virtus Nocera tennis tavolo, Giovanni Landino; l’atletica con i giovani allievi della scuola di atletica leggera Maestra Rosellina Supino e la danza sportiva, divenuta da poco disciplina olimpica, con Peppe GranatoIMG 3446
Ampio spazio sarà dato anche all’ “Anello verde” cittadino ovvero il percorso ciclistico per le vie del centro. Il responsabile di zona del CONI, Ciro Stanzione, si è detto entusiasta delle iniziative che verranno proposte: «Lo sport a Nocera è vivo e c’è fame di sport».  Non a caso lo stesso Stanzione ha ricordato gli ottimi risultati sportivi dell’ultimo anno con la Folgore che ha raggiunto la serie C di basket e le ragazze della Futsal Nocera di Peppe dello Ioio che hanno raggiunto la serie A2 di calcio a 5 e che l’anno prossimo porteranno il grande calcio di categoria al palasport “Giuseppe Coscioni”.
Ma non finisce qui: lavori in corso per valorizzare il rugby , le bocce e la scherma. Nocera ha voglia di sport.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca