fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Battendo di misura il Gela e approfittando della sconfitta della capolista patita contro la Gelbison, i calabresi volano a meno quattro dalla vetta. L’Ercolanese aggancia la Nocerina

di Domenico Pessolano

 

generiche 0066Il risultato della ventesima giornata del girone I di Serie D che fa più scalpore è, senz’altro, la clamorosa sconfitta del Troina patita in casa contro la Gelbison.

Giunta al secondo k.o. di fila, la capolista del torneo non può più permettersi di dormire sonni tranquilli. Già, perché la Vibonese, dopo aver battuto il Gela per uno a zero, consolida il secondo posto solitario e vola a meno quattro dalla vetta. Approfittano parzialmente del capitombolo del Troina Igea Virtus e Nocerina, che nello scontro diretto impattano zero a zero. Intanto, senza mettersi troppo in mostra, l’Ercolanese riprende l’efficace trotto che aveva contraddistinto il proprio avvio di stagione. Infatti, sconfiggendo anche il Portici, i partenopei agganciano al quarto posto proprio la Nocerina di mister Morgia. Abbandona quasi definitivamente la lotta per un posto nella griglia play-off l’Acireale, che cade anche a Roccella, mentre il Messina sale a quota ventisette punti dopo il netto tre a zero inflitto alla Cittanovese. Nei bassifondi della classifica, k.o. casalingo pesante per il Palazzolo, battuto dalla Sancataldese. Se la classifica della compagine siracusana sta diventando deficitaria, quella del Paceco sa ormai di retrocessione già annunciata. Infatti, perdendo la sfida salvezza contro la Palmese, i trapanesi si vedono relegati sempre più all’ultimo posto e dicono addio ad ogni speranza di raggiungere la zona play-out. Non se la spassa diversamente l’Isola Capo Rizzuto, che non va oltre l’uno a uno nella gara che l’ha vista contrapposta all’Ebolitana.

 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca