fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La compagine di Cerminara non va oltre l’uno a uno contro i costieri. Gara dominata da Ferrara e soci, con tre legni colpiti e un rigore fallito quasi allo scadere. Domenica prossima contro il Nola per l’immediato riscatto

di Nuccio De Caro

virtus csgTre legni colpiti ed un calcio di rigore fallito, quasi allo scadere, impediscono al Castel San Giorgio di conquistare la terza vittoria consecutiva, al cospetto di un Sant’Agnello, che non ha per nulla demeritato giocando a viso aperto.

Il primo sussulto è di marca ospite. Un super Stinga evita la capitolazione con un ottimo intervento su sfortunata deviazione di un suo compagno. Al 28’ Lauro porta in vantaggio gli ospiti: uno svarione difensivo collettivo consente all'attaccante di superare in dribbling anche Cesarano e di depositare agevolmente in fondo al sacco. Passa un minuto e Di Sanza rimette le cose a posto per i padroni di casa: ottimo cross dalla trequarti e tiro al volo che gonfia la rete. Al 32' Albano protegge bene il pallone e serve Siano che dal limite lascia partire un gran tiro che colpisce in pieno la traversa. Sull'altro fronte, al 34', un colpo di testa di poco fuori di Minicone chiude la prima frazione.
virtus csg 1Proprio con una punizione dal limite di Minicone si apre la ripresa. Cesarano para con grosse difficoltà. Al 55’ gli ospiti recriminano per la mancata concessione di un penalty. Sale il nervosismo ed il numero 9 ospite Lauro al 66’ si fa espellere colpendo in pieno volto il difensore Romano. Ferrentino, subentrato nella ripresa, al 70', mette lo scompiglio tra gli avversari e dal limite lascia partire un bolide respinto dalla traversa sulla testa di Siano che segna in posizione ritenuta di fuorigioco. All' 87' Terlino si invola sulla sinistra e crossa al centro, provocando un fallo di mano da rigore. Dagli undici metri il nuovo entrato Umberto Romano esalta ancora i riflessi di Stinga, che si salva anche sul susseguente cross di Terlino che si stampa per la terza volta sulla trasversale. Il forcing finale del castello non produce nulla di concreto e un tiro allo scadere degli ospiti da distanza siderale per poco non inganna Cesarano, pronto a deviare smanacciando sul fondo. Domenica prossima la banda di Cerminara cercherà riscatto e maggiore fortuna sul campo del Nola.

Asd Castel San Giorgio - Fc S. Agnello: 1 - 1

Asd Castel San Giorgio (3-4-1-2): Cesarano, Somma (50' Ferrentino), Siano, Maio, Romano Marco, Terlino, Matrone (50' Vitiello), Ferrara, Albano (76' Romano Umberto), Di Sanza, Napoletano (81' Pontone). A disp. De Luca, Nocerino, Olimpo. All. Cerminara.
Fc S. Agnello (4-4-2): Stinga, Cascone, Palladino, De Stefano, Breglia, Buonomo, Marino (74' Lazzazzara), Serrapica, Lauro, Minicone (79' Vanacore), Nocerino (48' Gargiulo). A disp. Zurino, Veniero, Ferrara, Carrano. All. Russo.
Arbitro: sig. Esposito di Napoli. Assistenti: Romano di Nola e Bovino di Battipaglia.
Marcatori: 28' Lauro (Fc S.A.), 29' Di Sanza (CSG).
Note: espulso: 66' Lauro (Fc S.A.). Ammoniti: Albano, Ferrentino, Maio, Romano M. (CSG). All' 87' Romano Umberto fallisce calcio di rigore. Spett. 300 circa.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca