fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Blackout per i gialloblù che passano da 74-63 a 74-79 in appena 4 minuti. Coach Caja: «Ci sono serie riflessioni da fare».Il 5 marzo dopo la sosta c’è l’Olimpia Milano in trasferta

scafati trentoContinua il momento no della Givova Scafati Basket dopo la sconfitta nel derby contro Napoli: ieri sera,tra le mura amiche del PalaMangano, la squadra salernitana ha perso contro la Dolomiti Energia Trentino per 74 a 79.

La partita è stata tutto sommato equilibrata, almeno stando ai parziali e al risultato finale: quello che però ha inevitabilmente condizionato il match è stato il blackout degli ultimi 4 minuti che ha propiziato il sorpasso dei trentini. In sostanza, in appena 240 secondi,si è passati dal 74 a 63 per i padroni di casa a 74 a 79: uno 0 a 16 che si presta a poche interpretazioni. I parziali sono stati 19-19, 33-32 e 56-55.
«È stata una brutta sconfitta nonostante un primo tempo positivo ed un vantaggio importante nell’ultimo quarto che però non siamo riusciti a tenere- ha dichiarato a fine gara coach Attilio Caja- ci sono serie riflessioni ora da fare, per capire gli errori commessi e cosa fare per rimediare, perché questa non è una sconfitta che possiamo archiviare semplicemente. Avevamo l’inerzia della gara ma poi abbiamo smesso di fare tutte quelle buone cose che ci avevano permesso di ottenere quel vantaggio non difendendo e non passandoci più la palla in attacco. A mente fredda faremo tutte le opportune valutazioni».

conflitti in famiglia

Con la debacle di ieri, sono cinque le sconfitte nelle ultime sei partite. Ecco i marcatori per i gialloblù: Stone con 11 punti, Okoye con 2, Hannah e Rossato con 8, Pinkins con 10,Thompson con 13 infine Logan con 22. Per Trento, quinta forza del campionato allenata da Emanuele Molin, bene Spagnolo con 15 punti e Grazulis con 17. Dopo la sosta, il prossimo 5 marzo l’avversario sarà l’Olimpia Milano capolista in trasferta: all’andata a gioire fu proprio lo Scafati con una clamorosa prestazione.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca