fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Garofalo e compagni cercheranno di bissare la stessa prestazione messa in campo col Brindisi domenica scorsa. I dubbi sulla società restano

noc brindisi2Una settimana di silenzio, magari utile alla società per schiarirsi le idee e programmare il futuro prossimo e quello più lontano (ammesso che ci siano volontà e possibilità di proseguire), ed è già tempo di tornare in campo per la Nocerina che domani pomeriggio in uno stadio “Puttilli” che si preannuncia tutto esaurito affronterà il Barletta; trasferta vietata ai tifosi molossi, che per la terza gara di fila saranno impossibilitati a seguire i propri beniamini lontano dalle mura amiche.

Garofalo e compagni cercheranno di bissare l’ottima prestazione messa in campo domenica scorsa contro il Brindisi, nel tentativo di tornare a casa con un risultato positivo; difficile ipotizzare grosse rivoluzioni nell’undici titolare, visto le ottime risposte che Zavettieri ha avuto sia dai singoli che dal gruppo nell’ultima apparizione. In attacco, al fianco di Balde che in questo momento è inamovibile sia per età che per momento di forma, Scaringella potrebbe scalzare Talamo. A centrocampo Cuomo e Basanisi formeranno quasi certamente la diga centrale, con Chietti e Mincica sulle corsie laterali. In difesa, a protezione di Stagkos, si farà invece affidamento all’esperienza di Romeo, De Marino, Magri e Garofalo.

conflitti in famiglia


boom indirizzo

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca