fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L’amministratore del sodalizio rossonero è intervenuto in conferenza stampa il giorno dopo le dimissioni di Napolitano e Lenza

nunzio grassoClima tutt’altro che sereno in casa Nocerina, proprio nella settimana che conduce al delicato match casalingo contro il Brindisi.

Nella tarda serata di ieri sono arrivate le dimissioni del responsabile dell’area marketing Salvatore Napolitano, a cui hanno fatto seguito questa mattina quelle dell’addetto stampa Alfonso Lenza.
Per gettare acqua sul fuoco e chiarire alcuni aspetti legati al presente e al futuro del sodalizio di via Atzori ha parlato in conferenza stampa, con toni estremamente pacati, l’amministratore Nunzio Grasso: «Abbiamo commesso tanti errori, ma il nostro progetto va avanti, nella speranza che la piazza ci stia vicino e ci supporti. Stiamo cercando in tutti i modi di tutelare i calciatori, che non devono assolutamente risentire del clima difficile che si respira attualmente».

boom indirizzo

Una mezza ammissione sugli obiettivi della Nocerina è arrivata ed ha categoricamente smentito le parole pronunciate lunedì scorso da Giancarlo Natale: «Volevamo costruire una squadra in grado di lottare per il vertice, ma non ci siamo riusciti – ha sentenziato Grasso – adesso cerchiamo di salvare questo campionato. Abbiamo deciso di promuovere Nunzio Zavettieri come allenatore perché è quello che conosce meglio di tutti i calciatori e siamo convinti che possa fare bene. Si poteva intervenire sul mercato a settembre ma Sannino e il direttore sportivo eravan profondamente convinti della qualità della rosa».

conflitti in famiglia

L’amministratore del club rossonero ha anche chiuso le porte ad eventuali nuovi soci: «Girano tante voci sul conto di questa società – ha concluso Grasso – la società va avanti per la sua strada; i dirigenti che si sono dimessi saranno sostituiti, ma senza operare clamorosi stravolgimenti».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca