fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L’allenatore dei portieri reduce dall’esperienza col settore giovanile del Crotone era stato contattato anche dalla Nocerina per entrare a far parte dello staff di Sannino

carmine tortoraCarmine Tortora riparte dalla serie C, più precisamente dal Giugliano che proprio nella passata stagione ha strappato il pass per il professionismo.

L’allenatore dei portieri nocerino di nascita (e di fede calcistica) era stato contattato anche da Nunzio Grasso e Zavettieri, per entrare a far parte dello staff di Beppe Sannino, che sarà composto da figure completamente diverse dallo scorso campionato, visto che dopo la rinuncia di Francesco Gallo per motivi personali anche il

boom indirizzo

preparatore atletico Emiliano Salsano si è accasato altrove (Gelbison).
Per Carmine Tortora si tratta di un ritorno in Campania, dopo 8 anni a Crotone nei quali ha vissuto tutte le categorie del settore giovanile e ha collaborato con la prima squadra in serie A (stagione 2020/21). In precedenza, dal 2008 al 2014, era stato alla Nocerina e nel primo anno fu protagonista nella cavalcata culminata con la vittoria dei play off contro il Vico Equense, per poi passare in Primavera e nel campionato under 17 e vivere le emozioni delle fasi finali di Chianciano, con Luigi Miccio in panchina, per lo scudetto categoria allievi.

Les Plumes

La sua nuova esperienza a Giugliano sarà condivisa con mister Raffaele Di Napoli, col suo vice Alessandro Tatomir, col preparatore atletico Luca Tulino e col collaboratore tecnico Dario Conte.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca