fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il tecnico rossonero, che dovrà rinunciare a Talamo, Esposito e De Martino, riproporrà Bovo e Vecchione dal primo minuto

noc casertana4Mettersi alle spalle il passo falso di mercoledì contro il Brindisi per tornare a marciare sui ritmi invadibili dei primi mesi del 2022, che hanno portato ben cinque vittorie e due pareggi.

È questo l’obiettivo della Nocerina, che questa mattina ha curato gli ultimi dettagli in vista del derby di domani pomeriggio contro la Casertana. Sulle gradinate dello stadio “Pinto” non ci saranno i tifosi molossi; il Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive ha infatti etichettato la gara come ad alto rischio e il Prefetto di Caserta ha vietato la vendita dei biglietti a tutti i residenti in provincia di Salerno.
«È una decisione che non ci aspettavamo e che ci penalizza perché avevamo bisogno della spinta della nostra gente – spiega mister Cavallaro in conferenza stampa – lotteremo per la nostra città e daremo il 110% per regalare una vittoria ai nostri tifosi». Contro i falchetti di Vincenzo Feola mancheranno all’appello gli squalificati Talamo ed Esposito e l’infortunato De Martino. Il trainer siciliano, che dovrà sciogliere il ballottaggio in difesa tra Bruno e Scrugli, rilancerà dal primo minuto Vecchione e Bovo. In attacco Mancino e Palmieri dovrebbero agire a supporto di Dammacco, capocannoniere della squadra con undici reti realizzate.

conflitti in famiglia

 

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca