fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Mister Cavallaro sarà orfano di Bruno, Bovo e Mazzeo. Vecchione potrebbe arretrare in difesa, Mancino confermato

noc rotonda3Prosegue il tour de force che vedrà la Nocerina affrontare ben sette gare nell’arco di un mese.

Archiviata con una netta e convincente vittoria la sfida col Rotonda, i molossi domani saranno di scena al “Silvio Vicino” contro il Gravina, reduce dal successo per tre a due sul campo del Nardò. Mister Cavallaro, che dovrà rinunciare agli infortunati Bruno, Bovo e Mazzeo, sarà costretto a rivoluzionare l’undici titolare. In difesa, al fianco degli unici superstiti Donida e Garofalo, dovrebbe arretrare Vecchione, con Donnarumma pronto a riprendersi le chiavi del centrocampo. In attacco Talamo si candida a una maglia da titolare, insieme a Dammacco e Mancino che naviga sulle ali dell’entusiasmo dopo la bellissima doppietta di domenica.
Nella mattinata di domani è atteso in Italia il presidente Giancarlo Natale, che sbarcherà all’aeroporto di Fiumicino con un volo proveniente dagli Stati Uniti; visti i tempi ristretti e la necessità di incontrare Maiorino per adempiere ad alcuni obblighi burocratici, è possibile che il patron non raggiunga la squadra in Puglia e che il primo incontro con calciatori e staff tecnico venga quindi rimandato a giovedì mattina.
giancarlo nataleNon è escluso che entro la fine di questa settimana si svolgerà anche la conferenza stampa ufficiale di presentazione della nuova società; difficile ipotizzare di convocare giornalisti e tifosi sul prato o nella sala stampa del “San Francesco”; in accordo col Comune si studieranno soluzioni alternative che, al momento, fanno pensare alla sala polifunzionale di via Matteotti, al teatro Diana o al PalaCoscioni.  

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca