fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

A dare l’annuncio il figlio Gianluca, giornalista di Sky. Nel 1972 sfiorò la Serie C con i molossi e sposò una donna di Nocera

gianni dimarzio2Lutto nel mondo del calcio. È scomparso all'età di 82 anni Gianni Di Marzio, ex allenatore e dirigente sportivo.

Nella stagione 1971-72 fu ingaggiato dalla Nocerina alla sua prima esperienza tra i “grandi”, dopo aver guidato la primavera del Napoli. Con lui si rifondò la squadra, dando vita al periodo di rinascita dei rossoneri dopo gli anni bui in Serie D. Di Marzio con il suo carattere conquistò subito Nocera, ma anche una donna nocerina, che divenne sua moglie. Quell’anno i molossi giocavano sul campo di Scafati, per i lavori di ristrutturazione del nuovo “San Francesco”. La squadra concluse il torneo al secondo posto, dietro la Juve Stabia, sfiorando la C. Proprio la Juve Stabia rovinò il magico rapporto della piazza con il tecnico: nel 72-73 Di Marzio passò ad allenare le “vespe”, rivali di sempre, in quello che fu considerato dai tifosi rossoneri un tradimento. Tuttavia, il rapporto fu ricucito successivamente, tanto che il mister faceva spesso tappa in città. gianni dimarzio1A Castellammare nacque suo figlio Gianluca, noto giornalista di Sky. I maggiori successi in carriera Di Marzio li ha ottenuti allenando il Catanzaro col quale raggiunse la Serie A. Dal 1977 al 1979 fu poi alla guida del Napoli, perdendo una finale di Coppa Italia contro l'Inter. Fu proprio lui a scoprire in Argentina un giovanissimo Diego Maradona - di cui divenne grande amico - segnalandolo al presidente Corrado Ferlaino. L’operazione però non fu possibile a causa della chiusura delle frontiere al mercato. Negli ultimi anni è stato spesso ospite in tv e radio come opinionista sportivo.gianni dimarzio3

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca