fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Non ancora pubblicato
Pin It

Inibizione per due anni al presidente Maiorino e ammenda alla società di 7500€. Squalificato anche l’ex responsabile del settore giovanile Torre e alcuni tesserati

maiorino intervistaSi è conclusa senza patteggiamenti la vicenda legata ai rimborsi Covid, elargiti grazie al decreto “Cura Italia”  e ottenuti indebitamente da alcuni tesserati della Juniores della Nocerina nella passata stagione.

Il club è stato condannato a pagare una multa di 7500€, mentre il presidente Maiorino ha subito un’inibizione di due anni.
Mano pesante della Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale anche per alcuni componenti del settore giovanile rossonero, a partire dall’ex responsabile Gerardo Torre condannato a due anni di inibizione, mentre ad Emilio Pesce è stata inflitta una squalifica di due mesi.

conflitti in famiglia

Per i calciatori Monetti, Insalata, Esposito, Di Lauro e Tortora sei giornate di squalifica, mentre per Abate, Barone, Citro, Pastore e Pandelea i turni di stop da scontare in gare ufficiali sono otto.   

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca