fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Ai rossoneri basta uno squillo di Dammacco nei primi minuti di gara. Match tirato e complicato per gli uomini di Cavallaro. Esordio per Mazzeo e secondo posto conquistato

san giorgio nocerinaPrima vittoria esterna per la Nocerina che sbanca il "Paolo Borsellino" di Volla battendo 1-0 il San Giorgio. Gara molto equilibrata con i padroni di casa desiderosi di portare a casa punti importanti per la salvezza. La Nocerina, tuttavia, pur rischiando qualcosa, riesce a portare a casa tutta la posta in palio.

Mister Cavallaro riconferma in toto l'undici di mercoledì scorso con il solito 3-4-2-1: Pitarresi tra i pali; Bruno, Cason e Garofalo in difesa; a centrocampo Vecchione e Cuomo con Donida a destra ed Esposito a sinistra; in avanti Palmieri e Dammacco a supporto di Talamo. Romaniello risponde col 4-3-1-2 con qualche novità rispetto al Brindisi: Tribuno, Caprioli e gli ex Strazzullo e Di Pietro dal primo minuto; tandem offensivo composto da Mancini e Varela. Il primo guizzo è dei padroni di casa dopo appena tre minuti di gioco, ma il tiro di Varela è facile presa di Pitarresi. Alla prima vera azione, però, a passare il vantaggio è la Nocerina: Dammacco approfitta di un errore della retroguardia avversaria, rubando palla di petto e scaricando in porta, lì dove Barbato non può arrivare. Molossi avanti. La formazione sangiorgiese non demorde e al quarto d'ora sfiora il pari con una conclusione di Mancini al termine di una bella azione corale al limite dell'area, para Pitarresi. Portiere rossonero che si ripete tre minuti più tardi ancora su un tiro dell'ex Pescara. Nocerina a tratti padrona del gioco, ma è il San Giorgio a rendersi più volte pericoloso in questa prima parte di gara. Alla mezz'ora altro intervento di Pitarresi che in uscita anticipa Mancini. Poco dopo ci prova anche Varela che però non inquadra la porta. I molossi in difficoltà si ricompattano e provano ad uscire dalla propria metà campo e, in contropiede, a due minuti dall'intervallo, sprecando una ghiotta occasione: Palmieri arriva a tu per tu con Barbato ma si lascia anticipare dal portiere di casa. Nonostante cinque minuti di recupero, dovuti anche all'infortunio dell'ex molosso Di Pietro, non accade più nulla nella prima frazione. Nella ripresa subito all'arrembaggio i granata, con due chance per raggiungere il pari, ma è insuperabile Pitarresi, oggi tra i migliori in campo. Al 10' del secondo tempo si rivede la Nocerina con Palmieri, nulla di fatto però dalle parti di Barbato. Successivamente mister Cavallaro manda in campo Fabio Mazzeo per Dammacco, facendo così esordire finalmente il bomber ex Potenza. Proprio Mazzeo tenta di raddoppiare poco dopo con la specialità della casa, il calcio di punizione dal limite. Sul suo tentativo trova l'opposizione della barriera. A metà ripresa spazio anche a Bovo che rileva Talamo, ma è il San Giorgio a fare la partita, schiacciando i rossoneri nella propria parte di campo. Molossi a sprazzi: al 75' bella azione targata Mazzeo-Cuomo-Palmieri: quest'ultimo spreca ancora nel momento decisivo. Sull'azione successiva sfiora il gol Donida mancando l'appuntamento con il goal per una questione di centimetri sugli sviluppi di calcio d'angolo. Al 42' c'è ancora tempo per lo scatenato Mancini, palla fuori e rossoneri che si salvano. Al "Borsellino" di Nola non succede altro da segnalare, nonostante gli ultimi tentativi disperati dei granata. Il match si chiude sul risultato di 1 a 0 a favore della Nocerina. Prima vittoria esterna per gli uomini di Cavallaro che si piazzano così al secondo posto in classifica, in virtù della sconfitta del Lavello e del pari della Casertana. Casertana che sarà proprio il prossimo avversario dei rossoneri.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca