fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Messapici a caccia dei primi punti stagionali, ma i molossi vogliono dedicare una vittoria a Frank Fasciani. L'ex Potenza ha rimediato una contrattura durante l'allenamento di ieri e non scenderà in campo con il Rotonda

nocerinafrancavillaSeconda gara casalinga per la Nocerina che domani allo stadio "San Francesco" affronterà il Brindisi di mister Chianese, reduce da due sconfitte contro Francavilla e Bitonto e ancora a zero punti in classifica.

Piccoli cambiamenti in vista per Cavallaro che quasi sicuramente si affiderà al 3-4-1-2 con Pitarresi tra i pali e Bruno, Cason e Garofalo in difesa. Rizzo potrebbe scivolare in avanti sulla destra; Vecchione e Donnarumma a centrocampo, Menichino sulla fascia sinistra. Esposito a supporto di Talamo e Palmieri. Probabile partenza dalla panchina invece per Simonetti, non ancora al meglio, autore anche di un errore dal dischetto domenica scorsa. Slitta l'esordio di Fabio Mazzeo a causa di una contrattura al polpaccio rimediata in allenamento ieri, che lo costringerà ad un periodo di riposo di una decina di giorni. Il bomber salernitano salterà il turno infrasettimanale contro il Rotonda, posticipato da mercoledì a giovedì. Lo staff medico è a lavoro per rimetterlo in sesto per la gara contro il Gravina del 10 ottobre. Tornando al Brindisi, per mister Cavallaro si tratterà di una gara non semplice, complici anche le pesanti assenze degli esperti Bovo e Donida: "Il Brindisi ha un buon organico - ha spiegato il tecnico siciliano alla vigilia del match - arricchito da un mix di giovani e di over. Non possiamo sottovalutare nessuno, bisogna affrontarla coma una finale e giocheremo col sangue agli occhi, senza presunzione. Abbiamo voglia di dare continuità ai risultati. Ci auguriamo di dedicare una grande vittoria a Frank Fasciani, cercheremo di onorare l'amore per la Nocerina che aveva lui e che abbiamo noi". La rosa dei pugliesi a disposizione del tecnico Chianese è formata da tanti under interessanti - come Giappone, Nallo, Badje e Serafino - che ne fanno una delle squadre con l'età media più bassa del girone. Ma domani non mancheranno gli esperti Merito e Denkovski e il funambolico Rekik. Resterà fuori invece capitan Siciliano per infortunio.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca