fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I rossoneri affronteranno il Bisceglie. Out Mazzeo e Donida, Cason parte dalla panchina, Simonetti in forte dubbio. Talamo e Palmieri guideranno l’attacco

cavallaroIl conto alla rovescia finalmente è finito. Domani pomeriggio alle ore 15 allo stadio “Ventura” la Nocerina debutterà in campionato contro il Bisceglie di Danilo Rufini.

Un debutto a ranghi ridotti per la squadra di Cavallaro, orfana di diversi elementi in tutti i reparti. In difesa mancherà capitan Donida, messo ko da una frattura a un gomito; l’ultimo arrivato Cason è invece regolarmente convocato ma dovrebbe partire dalla panchina. A centrocampo i titolari saranno Donnarumma e Vecchione, visto che Bovo sarà schierato nel pacchetto arretrato. In attacco il grande assente sarà Fabio Mazzeo, che tornerà disposizione a partire dal 6 ottobre. Proprio nel reparto offensivo c’è l’unico vero grande dubbio di formazione del trainer siciliano, che come annunciato in conferenza stampa dovrà scegliere tra Talamo e Simonetti, col primo leggermente favorito visto che il bomber di Nola nei giorni scorsi è stato debilitato da un’antipatica bronchite.
Capitolo mercato: a inizio della prossima settimana saranno annunciati un difensore e un attaccante. Cavallaro ha detto di preferire un centravanti mobile, di manovra, magari anche ben strutturato fisicamente. Tra i nomi al vaglio del diesse Riccardo Bolzan c’è, sicuramente, anche quello di Maikol Negro che potrebbe ricomporre una coppia da sogno con Mazzeo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca