fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Ospiti in vantaggio per due reti a zero all’intervallo. Nella ripresa i molossi reagiscono con una doppietta di Dammacco. Contestato a più riprese l'arbitraggio

di Nello Vicidomini

noc formia 3Termina 2-2 la gara tra Nocerina e Insieme Formia, tenutasi quest’oggi al Novi di Angri e valevole per la 29esima giornata del campionato di Serie D girone G. Pesanti assenze nella Nocerina: Sorgente, Impagliazzo, Talamo su tutti, ma anche gli under Cuomo e Fois. Non recuperano totalmente invece Esposito e Katseris che si accomodano in panchina dal primo minuto.

Cavallaro è costretto allora a rivedere le sue scelte sugli esterni, adattando Petito e Saporito. Praticamente al completo l’organico a disposizione di mister Amato. Subito propositivo l’Insieme Formia, inizio di gran personalità. La prima conclusione è proprio degli ospiti, con Iorio che non inquadra la porta di controbalzo dal limite. La Nocerina conquista comunque immediatamente il possesso della palla, trovando però difficoltà nel superare la retroguardia avversaria. Il Formia è vivo e si rende pericoloso in contropiede: al 12’ ci prova Di Vito dai trenta metri, palla ampiamente a lato. Ripartenza pericolosissima del Formia al ventesimo sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i molossi: salva tutto El Bakhtaoui al termine di una corsa di oltre sessanta metri, anticipando Gomez. Calano i ritmi verso fine primo tempo, ma alla mezz’ora passa in vantaggio il Formia: cross teso dalla destra di Di Vito che trova Camilli. L’attaccante, solo alle spalle della difesa, infila Volzone di testa. Non ben piazzata la retroguardia molossa nell’occasione. noc formia 1La Nocerina crolla psicologicamente e quattro minuti più tardi gli ospiti raddoppiano su un grave errore: pasticcio di Rizzo e Volzone che non si comprendono, Gomez ne approfitta e a porta libera non può fare altro che insaccare facilmente. Al Novi è 2-0 Formia. La risposta dei molossi è affidata ad un tiro alto di Dammacco, manovra molto confusionaria per i rossoneri, tanti gli errori. Successivamente ci prova anche Saporito, dopo un intervento in uscita di Trapani, ma a porta sguarnita il suo pallonetto termina alto sulla traversa. Due i minuti di recupero al termine della prima frazione che si chiude con il Formia meritatamente in vantaggio 2-0. Al ritorno in campo, la Nocerina passa al 4-3-3 con gli stessi interpreti. Nessun cambio per entrambe le formazioni. Al primo minuto già pericolosi i molossi, El Bakhtaoui si allarga in area aggirando gli avversari e incrocio verso il secondo palo: palla fuori di pochissimo alla destra di Trapani. Sull’azione successiva ancora il franco-marocchino mette in difficoltà Trapani che deve distendersi per salvare il risultato. Nocerina molto più incisiva rispetto ai primi quarantacinque minuti. Al settimo i rossoneri trovano la via del goal con Diakite, ma incredibilmente l’assistente segnala il fuorigioco e l’arbitro annulla. Per le relative proteste ammonito mister Cavallaro. Proprio il tecnico siciliano corre ai ripari e inserisce Katseris per Vecchione, Nocerina a trazione offensiva. Al 14’ bella conclusione di Rizzo, facile preda però per Trapani. Doppia sostituzione per il Formia, dentro Zonfrilli e Gentile. noc formia 4Per la Nocerina Improta rileva Rizzo. Gara che si innervosisce anche a causa di una discutibile direzione da parte della terna arbitrale. Alla mezz’ora spreca Diakite a pochi passi dalla porta alzando troppo la mira. Ghiotta occasione per l’attaccante rossonero. Palo di Chinappi poco dopo direttamente su calcio di punizione. Al 34’ la Nocerina guadagna un penalty per fallo di mano in area di Di Vito: sul dischetto va Dammacco che si fa parare la conclusione da Trapani ma insacca sulla respinta. Accorciano i molossi. Si infortuna però Katseris, che già non era al meglio. Il greco è costretto a lasciare il campo, al suo posto Pisani. Concessi cinque minuti di recupero al novantesimo. In pieno recupero la Nocerina trova il goal del pareggio: cross di Pisani, Trapani smanaccia in uscita con la palla che finisce sui piedi di Dammacco che di prima intenzione insacca. Al Novi è 2-2. Assedio finale per i molossi, ma non accade più nulla. La gara si chiude in parità. Pareggio giusto per quanto visto in campo. Grande secondo tempo della Nocerina, male nella prima frazione. Superato momentaneamente il Savoia in classifica, in attesa delle gare di domani. Domenica prossima in trasferta ad Arzachena.noc formia 5

NOCERINA-I.FORMIA 2-2
NOCERINA (3-4-2-1): Volzone; Rizzo (22’st Improta), Morero, Donida; Petito, Vecchione (11’st Katseris (39’st Pisani)), Donnarumma, Saporito; El Bakhtaoui, Dammacco; Diakite. A disp: Castaldo, Sicignano, Sellitti, Esposito, Totaro, Martinelli. All. Cavallaro;
INSIEME FORMIA (3-5-2): Trapani; Quirino, Ioio, Gorzelewski; Iorio (25’st Del Prete), Di Vito, Fatati (32’st Antogiovanni), Chinappi, Romano (18’st Gentile), Camilli (20’st Zonfrilli), Gomez (41’st Tounkara). A disp: Capogna, Durazzo, Cuomo, Lonardo. All. Amato.
ARBITRO: Vacca di Saronno; assistenti: Dervishi di San Benedetto del Tronto e De Santis di Campobasso.
MARCATORI: 31’pt Camilli (F), 35’pt Gomez (F), 35’st e 45’+3’st Dammacco (N);
NOTE: ammoniti Vecchione (N), Cavallaro (all.N), Diakite (N), Di Vito (F); angoli: 3-5; recupero: 2’pt, 5’st.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca