fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Finali All-around e di specialità conquistate. L'atleta delle Fiamme Oro della Polizia distante soltanto tre decimi dalla qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo. Oggi tocca agli azzurri Macchini, Bartolini, De Rosa, Casali, Patron e Maresca

di Redazione

basilea2Si è conclusa la gara di qualifica delle azzurre della ginnastica artistica al Campionato Europeo individuale di Basilea, in Svizzera. Martina Maggio, finendo al quinto posto della classifica generale, sfiora il pass olimpico per l’Italia all’Olimpiade di Tokyo 2020.

La Maggio era stata riserva al Mondiale di Stoccarda 2019 quando la squadra femminile conquistò il bronzo in finale. La ginnasta originaria di Villasanta, in provincia di Monza e Brianza, ha condotto fin da subito una gara incredibile, pulita e lineare. Attrezzo dopo attrezzo ha dimostrato una concentrazione e un grande talento. Purtroppo, sull’ultimo attrezzo dell’ultima suddivisione, la romena Larisa Iordache, con 55.464 punti, le ha soffiato la carta olimpica per soli tre decimi, stabilizzandosi in quarta posizione. Classe 2001, l’agente del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato, mette insieme 54.398 punti, dato dalla somma del 14.133 al volteggio, del 13.566 alle parallele asimmetriche, del 13.366 alla trave e del 13.333 al corpo libero. Insieme alla sua compagna di suddivisione, Vanessa Ferrari, ha girato con le inglesi Amelie Morgan e Jessica Gadirova, anche loro in cerca del pass a cinque cerchi per la propria nazione. Il Caporal Maggiore dell’Esercito Italiano, al rientro dopo sei anni su tutti e quattro gli attrezzi in una competizione europea, non disattende le aspettative e si assicura la finale All-around di venerdì. basilea1In qualifica ha primeggiato la russa Angelina Melnikova (classe 2000), con il totale di 55.991. Secondo e terzo posto per le altre due russe, Viktoriia Listunova (classe 2005, 55.465 punti) – che prende un ulteriore pass per la Russia - e Vladislava Urazova (classe 2004, 55.299). La gara di oggi nella St. Jakobs Arena di Basilea ha decretato anche le atlete che formeranno gli ottetti impegnati nelle finali per attrezzo del fine settimana. Alle parallele asimmetriche, sabato 24 aprile, rivedremo Giorgia Villa e Alice D’Amato, quest’ultima in diciottesima posizione nel concorso All-around di qualificazione; alla trave, invece, risalirà Martina Maggio che, domenica 25 aprile, insieme a Vanessa Ferrari, volerà nuovamente sulla pedana del corpo libero continentale, rispettivamente sulle note di “Capone” di Ronan Hardiman e “Bella Ciao”. Adesso si volta pagina e si passa alla maschile. Oggi concorso di qualificazione per gli azzurri Carlo Macchini, Nicola Bartolini, Edoardo De Rosa, Lorenzo Minh Casali, Stefano Patron e Salvatore Maresca.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca