fbpx

Gara combattuta contro la formazione napoletana che nel secondo tempo schiaccia i molossi nella propria metà campo. In pieno recupero i rossoneri chiudono l'incontro, con tre punti che permettono di agguantare Monterosi e Savoia al secondo posto

di Nello Vicidomini

Torna a vincere la Nocerina e lo fa tra le mura amiche, confermando il ruolino di marcia casalingo da alta classifica. Ai molossi bastano i gol di Diakite e De Iulis, uno per tempo, per abbattere l'Afragolese nel match valevole per la 15esima giornata di Serie D, girone G, quest'oggi al "Novi" di Angri.

Nocerina che arriva a questo incontro alla ricerca di un successo dopo la battuta d’arresto di Muravera. Ospiti a caccia di punti importanti in virtù di una classifica complicata. Cavallaro riconferma il 3-5-2 senza grosse novità: Volzone tra i pali; Rizzo, Impagliazzo e Donida in difesa; Donnarumma, Cuomo e Dammacco a centrocampo con Vecchione a sinistra e Manoni a destra; in avanti Katseris a supporto di Diakite. Mister Squillante risponde con Coppola, Farinola, Di Girolamo, Tarallo, l’ex Carrotta, Liccardo, El Ouazni, Nocerino, Peluso, Costantino e Astarita. Ottimo avvio di Manoni tra i rossoneri. L’esterno scuola Lazio all’8’ permette a Diakite di ritrovarsi quasi a tu per tu con il portiere, ma salva un difensore. Ritmi elevati nei primi minuti con capovolgimenti continui. Schema su calcio di punizione dei molossi al quarto d’ora: Dammacco spara alle stelle dal limite su assist di Donnarumma. Ancora Dammacco cinque minuti più tardi impensierisce Coppola con una conclusione rasoterra. Sull’azione successiva, bell’intervento di Volzone sul tiro ravvicinato di Costantino. noc afragolese 2Fase di stallo dell’incontro a metà primo tempo: calano i ritmi e le due formazioni iniziano a prendere le rispettive misure attendendo errori degli avversari. Al 43’ ci prova Diakite in acrobazia, ma il suo tiro è debole e finisce tra le braccia di Coppola. Sul finire di tempo percussione di Dammacco che scivola in area nel momento del tiro. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. Al ritorno in campo nessun cambio tra le due formazioni. Nuovo assetto però per la Nocerina: Dammacco avanza a supportare Diakite, Vecchione scala a mezzala e Katseris si sposta sulla sinistra. Al 50’ passa in vantaggio la Nocerina: cross di Manoni dalla destra, Diakite anticipa tutti e di testa spiazza Coppola. È 1 a 0 al “Novi” ad avvio ripresa. Primo cambio per Squillante: dentro Liguori, fuori Farinola. Subito dopo occasionissima per Russo che su contropiede si ritrova a tu per tu con Coppola ma calcia a lato. Cavallaro inserisce De Iulis per Dammacco. Per gli ospiti spazio a Marchese e Sogno che rilevano Tarallo e Costantino. Proprio De Iulis sfiora il raddoppio al 65’ alzando troppo la mira a pochi passi dalla porta. Sofferente la Nocerina sui calci piazzati guadagnati dagli ospiti. Altra sostituzione per l’Afragolese: fuori Astarita, dentro Marzullo. Cavallaro risponde con l’ingresso di Petito al posto di Cuomo. noc afragolese 5Tiro pericoloso di Liccardo che termina di poco alto alla mezz’ora della ripresa. La Nocerina in sofferenza corre ai ripari, inserendo anche Morero per Diakite. Ultimo cambio per i rossoblu: Castagna per El Ouazni. Afragolese che continua a macinare gioco senza però rendersi particolarmente pericolosa. Nocerina ben chiusa nella propria metà campo. Fuori anche lo stremato Manoni, sostituito da Garofalo all’85’. Continua a premere l’Alfragolese negli ultimi minuti. Concessi quattro di recupero. In pieno recupero la Nocerina trova il gol del raddoppio in contropiede: traversone di Katseris dalla destra che trova De Iulis libero di infilare Coppola con un'incornata. 2 a 0 al Novi a pochi secondi dalla fine. Triplice fischio che arriva subito dopo, sancendo la vittoria dei molossi. Gara combattuta, forse risultato un pò largo per quanto visto in campo. Avversario ostico d'Afragolese. Tre punti che permettono ai rossoneri di raggiungere Monterosi e Savoia, a due lughezze dalla capolista Latina. Domenica la Nocerina dovrà affrontare proprio i laziali in trasferta, in un match tutt'altro che facile.noc afragolese 1