fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I rossoneri si riconfermano incapaci di imporre gioco in trasferta, diversamente da quanto succede tra le mura amiche. Quando il pareggio sembrava ormai ad un passo, Vignati ha messo a segno il gol decisivo. Mercoledì nuovamente in casa con l'Afragolese

di Nello Vicidomini

Beffa in "zona Cesarini" per la Nocerina, che torna a perdere dopo cinque partite sul campo del Muravera, nel match valevole per la 14esima giornata di Serie D, girone G e conclusosi 1-0 a favore dei padroni di casa.

In terra sarda, molossi dal doppio volto: buona prestazione nel primo tempo con qualche spunto interessante, totalmente assenti e poco lucidi nella ripresa. In ogni caso si tratta di un risultato bugiardo per quanto visto in campo, in una gara noiosa e senza particolari emozioni da entrambe le parti. Mister Cavallaro riconferma l'undici di domenica scorsa con l'ormai solito 3-5-2: Volzone in porta; Rizzo, Morero e Donida in difesa; Cuomo, Donnarumma e Dammacco a centrocampo con Vecchione a destra e Katseris a sinistra; in avanti De Iulis e Diakite. Il tecnico Loi si affida invece a Vandelli, Pani, Loi, Geroni, Vignati, Moi, Cadau, Kujabi, Pinna, Kadi e Virdis. Pronti, via e dopo appena trenta secondi di gioco Katseris è costretto ad uscire dal campo per infortunio dopo un brutto scontro di gioco. Al suo posto Massa. Primi frangenti di gara molto blandi. Tanti errori in fase di costruzione da parte di entrambe le compagini, complice anche il forte vento. Il primo tiro è della Nocerina: al 19' conclusione alta di De Iulis direttamente da calcio piazzato. Si ripetono i molossi due minuti più tardi. Dammacco dal limite calcia di poco oltre la traversa. Primi squilli di una Nocerina che inizia a venir fuori con convinzione a metà primo tempo. Grande difficoltà per le due formazioni, che non riescono quasi mai ad entrare nell'area avversaria. Buono il lavoro delle retroguardie. muravera noc 1Le azioni si sviluppano per lo più a centrocampo, spesso interrotte da interventi scorretti da una parte e dall'altra. Al 35' pericoloso Geroni dalla distanza, devia in angolo Volzone: prima occasione per il Muravera. Spreca De Iulis calciando da una buona posizione dal limite cinque minuti più tardi, la palla termina debolmente tra le braccia di Vandelli. Sull'azione successiva, miracolo di Volzone sul bolide di Geroni su punizione. Si anima il match sul finale di tempo, con tanto di proteste dei padroni di casa che recriminano per un calcio di rigore, ma l'arbitro non è dello stesso avviso. Dopo due minuto di recupero il primo tempo si chiude sullo 0-0. Nessuna sostituzione al rientro in campo. Pericoloso Diakitè dopo appena un giro di lancette della ripresa, sfera che finisce alta. Volzone salva di nuovo il risultato sul colpo di testa di Moi su corner. Inizio ripresa scandito dallo stesso equilibrio della prima frazione. Al 60' spazio a Nurchi nel Muravera, fuori Kadi. Aumenta il peso offensivo dei suoi mister Loi. Calano i ritmi verso metà ripresa, gioco molto spezzettato e continui capovolgimenti che non portano a nulla. Al 68' è costretto ad abbandonare il campo anche capitan Morero per un problema fisico, al suo posto Cavallaro inserisce Impagliazzo. Poco dopo Manoni rileva Dammacco. A questo punto le due compagini si affrontano con poca determinazione, quasi a volersi accontentare del pareggio, anche in virtù della stanchezza. muravera noc 3Squadre che evitano di allungarsi per non correre rischi. Cavallaro lancia anche Fois al posto di Cuomo. Per il Muravera dentro Legal fuori Moi al 78'. De Martis per Geroni cinque minuti più tardi. Ancora una sostituzione per la Nocerina all'85': Bottalico per De Iulis. Occasione per Rizzo che da solo in area sugli sviluppi di un corner si ritrova la palla sui piedi ma calcia a lato. Quando la partita sembra ormai destinata a concludersi in partità, il match si sblocca: in pieno recupero, è Vignati a portare i suoi in vantaggio mandando con un colpo di testa la sfera alle spalle di Volzone. La gara si conclude subito dopo sul risultato di 1 a 0 a favore del Muravera. Molossi poco lucidi nella ripresa, nonostante i padroni di casa non abbiano creato nulla di importante. Probabilmente il pareggio sarebbe stato l'esito più giusto per quanto visto nei novanta minuti di gioco. Interrotta la serie di risultati utili consecutivi. Sugli altri campi vincono Formia, Nuova Florida e Carbonia, quest'ultimi raggiungono la Nocerina in quinta posizione con 23 punti. Mercoledì i rossoneri dovranno affrontare l'Afragolese in casa.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca