fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Prova molto positiva del ritrovato attaccante, arma in più quest'oggi. Per i laziali in gol Carcione su calcio di rigore. Molossi quarti in classifica dietro Monterosi, Latina e Savoia

di Nello Vicidomini

La Nocerina riconferma la propria ottima condizione di questo inizio anno, archiviando la pratica Cassino dopo il Carbonia nella doppia casalinga. I molossi battono 3-1 i laziali al "Novi" nel match tenutosi quest'oggi e valido per l'undicesima giornata di Serie D, girone G. Sulla carta incontro equilibrato con il Cassino ben piazzato in classifica.

Mister Cavallaro adotta l'ormai classico 3-5-2: Cappa in porta; Rizzo, Impagliazzo e Garofalo in difesa; Vecchione, Donnarumma e Dammacco a centrocampo con Esposito a destra e Katseris a sinistra; in avanti Talamo e Diakite. Ospiti in campo con Del Giudice, Miranda, Carcione, Picascia, Ricamato, Tribelli, Vitiello, Raucci, Lucchese, Darboe e Coccorocchio. Pronti, via e la Nocerina passa subito in vantaggio al secondo minuto: Katseris va via sulla fascia e mette al centro con uno splendido assist, Talamo è libero e infila Del Giudice. Si blocca immediatamente il match al Novi. Grossa disattenzione da parte della retroguardia laziale. Qualche minuto più tardi si ripete ancora Katseris saltando il diretto avversario e crossando per Diakite, che questa volta non è bravo come il compagno di reparto. Il Cassino risponde con una conclusione dalla distanza di Darboe e più tardi direttamente da calcio piazzato con Carcione, ma nulla di fatto. Al 22' è proprio Darboe a rubare palla a Dammacco, forse in maniera irregolare, soprattutto secondo il giudizio del tecnico Cavallaro. Il suo assist per Tribelli per fortuna finisce sul fondo. noc cassino 2Alla mezz'ora si mette in proprio Dammacco, che salta un uomo e scarica dalla distanza: tiro debole facile preda di Del Giudice. Al 37' altra svolta della gara: Garofalo atterra Darboe in area e l'arbitro concede il penalty al Cassino: sul dischetto va Carcione; l'ex Paganese spiazza Cappa e fa 1-1. Tutto da rifare per i molossi. Il primo tempo si chiude dopo un dominio asfissiante della Nocerina, ma ancora in parità. La ripresa inizia sempre con i rossoneri padroni del campo. Dopo otto minuti è Vecchione a sprecare un'ottima occasione, bravo Del Giudice a chiudere lo specchio della propria porta. Un giro di lancette più tardi, primo cambio per Cavallaro: dentro Fois, fuori Esposito. Poco dopo entra anche De Julis per Diakite. Sull'azione successiva arriva un altro calcio di rigore, questa volta per la Nocerina. Dagli undici metri Talamo beffa Del Giudice che sfiora soltanto. Padroni di casa nuovamente in vantaggio al "Novi" a trenta dal termine. Per difendere il risultato, Cavallaro inserisce anche Donida proprio per Talamo. Grande prestazione per lui quest'oggi. Al 74' pericoloso il Cassino, Impagliazzo devia in corner un cross insidioso. Cinque minuti più tardi Carcione salva clamorosamente sulla linea di porta dopo un colpo di testa a botta sicura di Katseris. Proprio quest'ultimo successivamente lascia spazio a Massa. Nocerina murata in difesa. noc cassino 3Durante l'ultimo affondo del Cassino, la Nocerina però trova addirittura il tris: cross di Fois e Rizzo, solo in area, mette facilmente in porta. 3 a 1 al "Novi". Si riscaldano leggermente gli animi nel finale di gara, ma non cambia il risultato. La Nocerina vince 3-1 portando a casa altri tre punti essenziali in questo nuovo anno, con due vittore su due. Prestazione eccellente dell'intera squadra, che dall'inizio alla fine domina gli avversari. Sugli altri campi, Lanusei-Giugliano 2-0, Latina-Afragolese 3-0, Monterosi-Arzachena 2-1, Savoia-Latte Dolce 1-0, Nola-Nuova Florida 1-3 e Torres-Gladiator 3-1. Vincono tutte le squadre sopra i molossi in classifica, ma i rossoneri si portano comunque il quarta posizione a 19 punti, dietro Monterosi, Latina e Savoia. Mercoledì in casa il recupero contro il Latte Dolce.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca