fbpx

Prima gara del 2021 per i rossoneri, che nel mese di gennaio giocheranno quattro partite su sei in casa. Mister Cavallaro riparte da Diakite, tolto definitivamente dal mercato

Nocerina Giugliano 3Inizierà domani pomeriggio alle ore 14:30 il 2021 della Nocerina, che sarà impegnata allo stadio “Novi” di Angri contro il Carbonia.

Gara molto importante per Morero e soci, vogliosi di rispondere sul campo alle critiche ricevute dopo la sconfitta patita a fine dicembre contro il Monterosi. Una vittoria, oltre che benaugurante per l’inizio del nuovo anno, sarebbe di vitale importanza per inaugurare una serie di incontri favorevoli ai molossi, almeno dal punto di vista del calendario. La società del presidente Maiorino giocherà, infatti, quattro gare su sei in casa dove fino a questo momento ha fatto filotto, con nove reti realizzate e nessuna subita in tre match. Una serie di partite che evidentemente segnerà in maniera quasi decisiva il cammino dei molossi, che infilando più di un risultato positivo potrebbero seriamente strizzare l’occhio alla zona play off. Nel mirino di mister Cavallaro c’è, ovviamente, solo il Carbonia reduce da due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro partite disputate. Per l’occasione il trainer siciliano si affiderà al classico 3-5-2. In attacco il punto di riferimento sarà Adama Diakite. Il bomber ivoriano, già a quota cinque nella classifica cannonieri, ha respinto al mittente le varie offerte ricevute ed è carico e concentrato a concludere la stagione in maglia rossonera. Al suo fianco Talamo parte avanti su De Julis, che partirà dalla panchina anche perché un attacco febbrile lo ha costretto a saltare due allenamenti. A centrocampo Katseris e Fois agiranno sulle corsie laterali, mentre la zona nevralgica sarà presidiata da Vecchione, Dammacco e Donnarumma leggermente favorito su Bottalico. In difesa, al fianco di Rizzo e Morero potrebbe ritrovare una maglia da titolare Impagliazzo; scalpitano anche Donida e Garofalo.