fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le società del massimo torneo dilettantistico hanno votato a favore dell'ipotesi A, quella relativa al proseguimento rispettando le disposizioni. Dalla prossima giornata quindi i match potranno essere trasmessi in streaming sui canali social

di Redazione

La Serie D non si ferma. Sono state infatti ben 95 (più 28 astenute) su 166 le società che si sono espresse a favore della prosecuzione del Campionato di D nel rispetto del DPCM (porte chiuse) e quindi della trasmissione delle gare in diretta streaming sui canali social ufficiali dei club.

43 sono state invece le società che hanno votato per l'ipotesi B, cioè per la sospensione di tutte le attività fino al 24 novembre, data della scadenza del DPCM del 24 ottobre. Il risultato netto arriva quindi dopo aver raggiunto il quorum dell'83%. Come previsto dal provvedimento firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, restano sospesi però tutti i campionati di competenza regionale e provinciale della LND, cioè dall'Eccellenza fino alla Terza Categoria. La Serie D, campionato interregionale di interesse nazionale, invece proseguirà normalmente, come da calendario, con la sesta giornata in programma nel prossimo weekend. Stesso discorso per il campionato Juniores Nazionale.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca