fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Via al ritiro di Siano-Bracigliano per la troupe rossonera, con tanti giovani in prova, in attesa di completare la rosa. Nel frattempo, firmano l’ex Matera e Paganese e il funambolico centrocampista già a Nocera nello scorso campionato

di Nello Vicidomini

Ha preso il via ufficialmente la stagione 2020/2021 della Nocerina. Ieri, allo stadio “Leo” di Siano, ha avuto inizio il ritiro estivo dei molossi, a porte chiuse causa Covid, utile per ritrovare la forma in vista del nuovo campionato ma soprattutto per permettere ai calciatori di conoscersi e di iniziare a lavorare insieme. Il gruppo composto da ventidue elementi più quattro calciatori aggregati dalla formazione juniores, ha svolto lavoro atletico e partita a campo ridotto a completamento della seduta.

Tanti i volti nuovi, per lo più giovani in prova, ma anche un volto noto come l’ex Vincenzo Pisani (2001). I rossoneri, infatti, hanno finora ingaggiato soltanto undici calciatori, di cui due arrivati ieri: i portieri Cappa e Volzone; i difensori Calvanese, Impagliazzo e Morero; i centrocampisti Manoni, Prevete e Vecchione; l’attaccante Diakitè. A questi, si aggiungono Dammacco e Martinelli, ufficializzati nella prima serata di ritiro. Gaetano Dammacco, attaccante classe 1998, inseguito a lungo dai molossi, arriva da una mezza stagione trascorsa al Team Altamura, dove ha collezionato sedici presenze e due reti. Cresciuto nel Matera, con cui esordisce in Serie C, trascorre un anno nella Primavera del Torino, prima di fare ritorno in Basilicata, sempre in C, con 8 presenze e 1 gol. In prestito all’Akragas nel 2018 (10 presenze, 2 realizzazioni), ritorna nuovamente al Matera da protagonista prima del fallimento della compagine lucana. Si trasferisce quindi alla Reggiana in D, dove racimola una rete in 11 partite giocate, e poi a Pagani, dove scende in campo una sola volta, prima di lasciare gli azzurrostellati per Altamura. Quello del centrocampista 2000 Pietro Martinelli è invece un ritorno, poiché ha vestito la maglia rossonera già durante lo scorso campionato interrotto per l’emergenza sanitaria, con 8 presenze, tutte prestazioni degne di nota, tanto da indurre dirigenza e staff tecnico a riconfermarlo. Tutto il gruppo ieri è stato sottoposto al test sierologico anti-Covid 19 sotto la supervisione dell’equipe medica della squadra molossa: i tamponi effettuati sono risultati tutti negativi. Nei prossimi giorni si aggregheranno di sicuro altri elementi al ritiro dei molossi, in quello che al momento è un vero e proprio cantiere. La società rossonera ha infatti confermato la chiusura di altre trattative in entrata che però potranno essere ufficializzate soltanto a settembre per motivi burocratici.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca