fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I due centrocampisti hanno parlato in sala stampa, commentando la vittoria contro il Castel San Giorgio. Aracri: «Pensiamo partita per partita». Di Pietro: «Campionato aperto»

di Marco Stile

Spettacolare vittoria del Città di Nocera, che supera il Castel San Giorgio con una prestazione autoritaria, per un successo mai fuori discussione. I ragazzi di Maiuri, inoltre, esultano per la sconfitta del Sant'Agnello a Montesarchio, risultato che consente ai rossoneri di volare in testa alla classifica in solitaria, lasciando a tre lunghezze di distanza i costieri. A margine della gara ha parlato il calciatore del Città di Nocera Achille Aracri (foto a sinistra), che ha commentato la prestazione della squadra: «Fortunatamente sono arrivati il gol e l'assist per Andrea di Pietro. La cosa che ci fa molto piacere è che abbiamo vinto la partita. La dedica per il gol? Per mia madre. Quando abbiamo appreso del gol del Montesarchio ci siamo caricati, come avete visto: abbiamo fatto due gol … Pensiamo a tutte le partite singolarmente, non ci distraiamo e continuiamo a pensare gara per gara cercando di vincere sempre».

Il tecnico del Castel San Giorgio ammette la superiorità avversaria: «Nocera troppo forte». Il coach di casa predica calma e concentrazione: «Essere primi adesso non conta niente, dobbiamo mantenere i nervi saldi»

di Domenico Pessolano

Undicesima vittoria consecutiva per il Città di Nocera, che batte con un roboante 5-0 un Castel San Giorgio mai in partita. Prestazione superba da parte degli uomini di Maiuri, che grazie ai gol di Aracri, Di Pietro, Marcucci, Vitolo e Majella approfittano della clamorosa sconfitta del Sant’Agnello a Montesarchio e volano in solitaria in vetta alla classifica. Di fatto, una corsa che sembra infinita, un braccio di ferro che proseguirà da qui alla fine, per la prima volta in questa stagione pare prendere con grande decisione la via delle due Nocera.

Contro i vicini è obbligatorio vincere e mettere il massimo della concentrazione, in attesa della sfida di mercoledì con il Gravina

di Domenico Pessolano

E’ ormai entrato nella fase decisiva della stagione il Città di Nocera, impegnato in sfide molte delicate sia sul fronte campionato che su quello della Coppa Italia. Infatti, mercoledì i rossoneri affronteranno in coppa il Gravina e fra tre settimane sarà big-match per la vetta della classifica con il Sant’Agnello. Nel frattempo, però, il Nocera è atteso dalla sfida casalinga di domani con il Castel San Giorgio, contro il quale è obbligatorio vincere e mettere il massimo della concentrazione.

I rossoneri battono cinque a zero il Castel San Giorgio grazie alle reti di Aracri, Di Pietro, Marcucci, Vitolo e Majella, conquistano l’undicesima vittoria consecutiva e balzano in solitaria al comando della classifica

di Valerio D'Amico

Undicesima vittoria consecutiva per il Città di Nocera, che batte con un largo cinque a zero il Castel San Giorgio e conquista la vetta solitaria della classifica grazie alla contemporanea sconfitta del Sant’Agnello sul campo del Montesarchio. Marcatori di giornata Aracri, Di Pietro, Marcucci, Vitolo e Majella.

Il centrocampista questa mattina non si è allenato a causa di un attacco febbrile e la sua presenza domani è a forte rischio. In difesa Criscuolo sostituisce lo squalificato Cuomo, mentre in attacco solito ballottaggio tra Majella e Marcucci

di Valerio D'Amico

Conquistare l’undicesima vittoria consecutiva in campionato per prepararsi al meglio alla decisiva sfida di coppa Italia con il Gravina: è questo l’obiettivo del Città di Nocera alla vigilia del match con il Castel San Giorgio.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca