fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'importo, che sarà erogato per dieci mesi, va da 150 a 300 euro mensili a seconda del reddito dei richiedenti. La scadenza per le domande fissata al 26 ottobre

Pubblicato dall’azienda consortile Agro Solidale l’avviso pubblico per l’assegnazione dei “Voucher prima infanzia”. Potranno farne richiesta i nuclei familiari di minori residenti nei quattro Comuni facenti parte dell’azienda consortile (Pagani, San Marzano Sul Sarno, San Valentino Torio e Sarno) con figli di età compresa tra i 3 e i 36 mesi che frequentino nell’anno 2018-2019 uno degli asili nido e micro-nidi accreditati dal suddetto ambito.

Il voucher prima infanzia consiste in un riconoscimento economico utilizzabile per la riduzione delle rette per la prima infanzia ed è stabilito in relazione all’ISEE della famiglia richiedente, per un massimo di 300 euro al mese per 10 mesi (settembre 2018-giugno 2019) per le famiglie con reddito inferiore ai seimila euro ed un massimo di 150 euro per le famiglie con reddito superiore ai 34mila euro. Il voucher è utilizzabile esclusivamente presso le strutture accreditate il cui elenco è consultabile sul sito: www.agrosolidale.it. La domanda, con i relativi allegati, per il Comune di Pagani, va presentata entro il 26 ottobre 2018 presso l’ufficio protocollo di Agro Solidale, sito in Pagani in via Pittoni,1.
«Lo scopo - ha dichiarato il sindaco Salvatore Bottone - è quello di fornire un aiuto concreto. I voucher non costituiscono soltanto uno strumento utile alla tutela della famiglia e dell’infanzia dignità. Consentiranno, infatti, a molte donne di non rinunciare al lavoro in seguito all’arrivo di un figlio affidando il bambino a strutture riconosciute».

Cerca