fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Lezioni a distanza gradite a metà, tra odissee nell’esperimento delle piattaforme e la mancanza del contatto umano. E intanto gli esami si avvicinano e i ragazzi vivono tra l’incertezza della ripresa del contagio e docenti non adusi all'informatica
di Valentina Milite
Una studentessa del liceo nel corso di una lezione a distanzaÈ passato poco più di un mese da quando è stata decretata l’obbligatorietà della didattica a distanza per l’insegnamento a tutti i livelli di istruzione e formazione, causa emergenza sanitaria da Covid-19. Come si saranno adeguati gli studenti alle lezioni digitali e cosa ne pensano di questa nuova, virtuale scuola 2.0?

Una docente nocerina di inglese parla di didattica a distanza. Come l’insegnamento si è adeguato alle nuove metodologie didattiche. «Eravamo pronti ma impreparati e senza indicazioni»
di Valentina Milite
una docente impegnata nella didattica a distanzaDa quando il 9 aprile è entrato in vigore il decreto-legge 22 dell’8 aprile 2020, è stata sancita definitivamente l’obbligatorietà per i docenti di svolgere attività di didattica a distanza e per gli studenti di seguire le lezioni online da casa.

Cerca