fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Politiche sociali a Manzo, infrastrutture ed edilizia a Prisco, ambiente ed ecologia a Fasanino. E la rappresentante del Pd Federica Fortino diventa vice sindaco
di Fabrizio Manfredonia
la conferenza di presentazione della nuova Giunta a Nocera InferioreSoffia il vento del cambiamento nella giunta comunale. Stamane infatti sono stati presentati ufficialmente i nuovi assessori di Torquato.
Il primo cittadino non è nuovo a rimpasti in tal senso: sin dalla sua prima esperienza da amministratore della città capofila dell’Agro ci ha abituato a cambi in corso di mandato.

Due le new entry, entrambe donne, definite dal sindaco «figure tecniche e non politiche».
Per le politiche sociali e i servizi alla persona, revocata la nomina a Gianfranco Trotta, è stata scelta Antonietta Manzo; Nicoletta Fasanino eredita le politiche per ambiente e l’ecologia, rette ad interim dallo stesso primo cittadino dopo il forzato abbandono per impegni di lavoro di Federico Piccolo. Infine Mario Prisco si occuperà di politiche per le infrastrutture e l’edilizia residenziale pubblica E.R.P. e pianificazione territorio S.U.E.
Le residuali funzioni svolte invece dall’ormai ex assessore Annarita Pagliara in materia di urbanistica saranno prese in carico dall’assessore Immacolata Ugolino.
antonietta manzoChiudono la rosa dell’esecutivo Mario Campitelli e Antonio Franza, che mantengono le loro deleghe in materia di politiche finanziare e società partecipate il primo e in materia di politiche dello sviluppo economico e fondi comunitari il secondo nonché Federica Fortino che aggiunge la carica di vice sindaco a quella di assessore per le politiche giovanili e culturali.
Il primo assessorato ad essere presentato è stato quello delle politiche sociali che ha interessato particolarmente l’opinione pubblica cittadina a seguito dello scontro social tra Gianfranco Trotta e Manlio Torquato.
«Mi ha fatto molto piacere poterla individuare come assessore alle politiche sociali - queste le parole del primo cittadino sulla nomina di Antonietta Manzo - è persona di esperienza e di grandissimo equilibrio in una materia assolutamente delicatissima: le politiche sociali, i servizi che si forniscono in una città come Nocera Inferiore che ha ampie fasce di povertà o di marginalità sociali vanno gestiti un po’ meno in giacca e cravatta e un po’ più relazionandosi ai servizi».nicoletta fasanino Come già detto la carica di vice sindaco passa da Campitelli alla Fortino.
«Questa si che è una scelta politica- commenta Torquato - ho ritenuto giusto che la forza politiche, (il Partito democratico n.d.a.) che di fatto è l’unica esistente insieme all’Udc, perché le altre sono forze civiche, avesse un riconoscimento di valore nell’ambito del riordino della Giunta».
A margine della conferenza l’invito di Torquato al lavoro e alla collaborazione. «Se si chiede che l’amministrazione debba raggiungere degli obiettivi si lavora perché siano raggiunti quelli che non sono obiettivi elettorali ma di mandato, sperando che tutti collaborino».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca