fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

«Bisogna discutere del problema in commissione, ne va della salute della nostra comunità». La richiesta anche alla luce della nuova legge regionale che ne obbliga la misurazione

Il consigliere comunale Tonia Lanzetta«Sull’esposizione dei cittadini al gas radon chiedo una risposta immediata all’amministrazione Torquato». È la richiesta del consigliere comunale di opposizione, Tonia Lanzetta, che incita i vertici del Comune di Nocera Inferiore invocando interventi su una problematica che coinvolge l’intera cittadinanza.

«Ho chiesto particolare attenzione per gli edifici destinati ad accogliere i nostri studenti, come asili nido e scuole, presso cui andrebbero effettuate verifiche e sopralluoghi. L’esposizione a radiazioni da sorgenti naturali non è una tematica da prendere alla leggera, ne va della salute pubblica, anche alla luce della recente legge regionale sugli obblighi di misurazione. Solo attraverso la conoscenza dell'intensità del problema è possibile intervenire. Ho chiesto di discuterne anche in sede di commissione lavori pubblici e urbanistica perché è necessario adeguare il regolamento edilizio comunale per le nuove costruzioni sulla prevenzione dall’esposizione al gas radon. È tempo che l’amministrazione si attivi per scongiurare ogni rischio per la nostra comunità. Il radon è considerato il contaminante radioattivo più pericoloso negli ambienti chiusi in quanto è la principale causa di tumore al polmone dopo il fumo».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca