fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La consigliera comunale di opposizione scrive al sindaco, Manlio Torquato, per far controllare le opere pubbliche a rischio presenti a Nocera Inferiore, e lancia l'allarme sui lavori fatti male

Vigilare sulle opere pubbliche e individuare i responsabili dei lavori di cattiva qualità. È quel che ha chiesto la consigliera comunale di opposizione Tonia Lanzetta con una richiesta al primo cittadino, Manlio Torquato.

«In questi giorni tristi - scrive l'avvocato Lanzetta - assistiamo a troppi giudizi del giorno dopo, ma dobbiamo interrogarci sulle responsabilità, che ognuno di noi ha, soprattutto quando ricopre un ruolo pubblico. Ho formalizzato oggi una richiesta al sindaco affinché attraverso gli uffici preposti predisponga una verifica delle strutture pubbliche di competenza comunale, ovvero di interesse pubblico, coinvolgendo ove necessario le autorità ovvero gli enti proprietari delle strutture al fine di garantire la pubblica sicurezza ed incolumità, e penso, ad esempio, anche ai cavalcavia che attraversano la città, ma non solo. Troppo facile - continua la consigliera comunale - aderire al dolore ma voltare lo sguardo altrove quando nel proprio Comune, nella propria Provincia, nella propria Regione: a tutti i livelli ci sono opere che meritano maggiore attenzione. Un'attenzione che non sia solo l'opportunità e l'opportunismo politico di promuovere ovvero di ostacolare un'opera pubblica, ma che sia la vigilanza sui lavori una volta aperti i cantieri. Oggi è il momento di programmare le verifiche anche per poter eventualmente indirizzare le risorse del prossimo bilancio agli interventi urgenti, la prevenzione è la prima forma di protezione che meritano i nostri concittadini. Ed a tale proposito, visto che oggi tutti chiedono l'individuazione dei responsabili colgo l'occasione per rinnovare la richiesta, mai evasa dall'Amministrazione, dell'individuazione dei responsabili della errata esecuzione dei lavori del ponte di via Cuomo e dei lavori in piazza Nassirya. Solo iniziando a vigilare sulle opere pubbliche di nostra competenza ed individuando i responsabili, si potrà aprire una fase nuova della pubblica amministrazione.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca