fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Paolo Donnarumma, alla guida del circolo cittadino che raccoglie le future promesse del Pd, lascia "per motivi personali", e parla di sfiducia nella politica

Getta la spugna Paolo Donnarumma, segretario cittadino dei Giovani democratici, l’organizzazione giovanile del Partito democratico che vede a Salerno una decisa supremazia nocerina, dal momento che ne è segretaria provinciale Federica Fortino, attualmente anche assessore della Giunta Torquato.

donnarumma paolo2Le dimissioni, ufficialmente per motivi personali, portano la data di alcuni giorni fa, e Paolo Donnarumma le ha ufficializzate alla stampa solo ieri sera con una nota stampa.
«Ho comunicato – esordisce Donnarumma - alla segreteria provinciale dei Giovani democratici la mia indisponibilità a proseguire nel percorso iniziato nell’ultimo congresso. I motivi delle mie dimissioni sono legati a impegni strettamente personali sopraggiunti nell’ultimo anno e mezzo di segreteria. In un momento in cui ci si appresta ad affrontare una difficile campagna elettorale, è opportuno che si presti più tempo e maggiore attenzione alle iniziative da mettere in campo e si dia la possibilità, a chi vorrà, di mettersi pienamente in gioco. Il mio impegno non si ferma oggi ma proseguirà nelle forme che lo renderanno possibile.  Un grazie sincero alle ragazze e ai ragazzi che si sono impegnati in questo percorso. Il loro lavoro e la loro tenacia servano da esempio a tanti altri giovani che purtroppo hanno perso la fiducia: la politica fatta con passione e in modo libero riesce a darti grande soddisfazione».
L’ultima frase è senza dubbio sibillina, parlando di sfiducia nella politica. Che sia questo il vero motivo della dimissioni? Certamente le prossime ore potranno chiarire meglio i fatti.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca