fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il consigliere comunale di opposizione ha protocollato questa mattina una richiesta di sopralluogo sul posto da parte dei tecnici comunali. «Non capisco il silenzio di Torquato»

di Maria Teresa Pellegrino
«Questa mattina ho protocollato una richiesta di sopralluogo al dirigente del settore Lavori pubblici di Nocera Inferiore, per verificare lo stato dei luoghi e le condizioni dell’opera relativamente al rifacimento del ponte di via Cuomo».

Esordisce così il comunicato fatto pervire alle redazioni delle testate giornalistiche dall'avvocato Tonia Lanzetta, consigliere comunale di opposizione a Nocera Inferiore, che ha chiesto anche la presenza del presidente della Commissione controllo e garanzia.  
«Il silenzio del sindaco sulla vicenda di via Cuomo non è chiaro - continua Tonia Lanzetta - Se il sindaco ha pilatescamente informato gli organi di giustizia, potrebbero esserci ombre su quell’appalto, ed è pertanto necessario fare chiarezza amministrativa e fornire notizie chiare alla cittadinanza sui tempi ed i modi di realizzazione dell’opera. È necessario che oltre i proclami sui lavori, sull’esecuzione delle opere arrivino le soluzioni concrete finalizzate all’alleggerimento del traffico cittadino ed alla salubrità dell’aria.  A tale proposito ribadisco la necessità di una verifica di un piano di abbattimento delle emissioni inquinanti che non sia legato alla sola emergenza, ma che sia frutto di una programmazione ragionata dei settori coinvolti. Inutile dire che la scialba azione amministrativa del sindaco insieme a qualche figurante, offusca anche l’opera di chi tenta invano di avere come obiettivo il benessere della comunità nocerina».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca