fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Sabato presso il suo comitato elettorale una manifestazione della sua coalizione, alla presenza anche dei vertici del Pd, per evidenziare il suo programma e «Le problematiche da sempre sbandierate e mai risolte» sulle quale far leva per rinnovare la città

di Enrica Granato

Si presenterà alla cittadinanza  sabato 12 aprile, il dottor Andrea Monetti, candidato sindaco a Nocera Superiore. Lo farà con una manifestazione che  inizierà  alle 18:30 e si terrà presso il suo Comitato elettorale, in via Russo 128, alla presenza, tra gli altri, di esponenti provinciali e nazionali del Pd.

Innovazione, passione, competenza, coraggio: questi i perni su cui fa affidamento l’aspirante alla carica di Primo cittadino, sostenuto dalla coalizione "Uniti con te" di cui fanno parte Partito democratico, Legalità e trasparenza, Città nuova e Nocera libera.  

Una candidatura su cui pesa la grande attenzione che il Pd ha guadagnato, dopo Renzi, a livello nazionale, e che vuole lasciare il segno su temi fondamentali e priorità del Comune, come la salvaguardia del patrimonio archeologico e culturale finalizzato anche a favorire turismo e commercio, la messa in sicurezza degli edifici scolastici e la realizzazione di un centro polivalente.

«Ringrazio innanzitutto la coalizione "Uniti con te" per la fiducia riposta nella mia persona - dichiara il dottor Monetti - È per me un onore avere il supporto di una squadra in cui si contraddistinguono persone di indubbio e notevole spessore morale, politico e professionale. Peraltro, mi consentono di raccogliere la sfida per questa candidatura a sindaco anche la mia tenacia, in cui confido molto, e la professione di medico di famiglia, che esercito ormai da molti anni e che mi pone sempre a diretto contatto con le esigenze delle persone di ogni estrazione sociale. Il lavoro da svolgere è tanto: la città necessita di interventi urgenti e non più rinviabili, e di quel cambiamento che la renda finalmente più vivibile e a misura d’uomo. Meritano la dovuta attenzione, tra le altre, le problematiche sempre sbandierate e mai risolte come la rivalutazione del nostro patrimonio artistico ed archeologico, al fine di incentivare il turismo ed il commercio e di creare sbocchi occupazionali; la creazione di un centro polivalente, in cui svolgere attività artistiche, culturali e di intrattenimento; l’edilizia scolastica, con la ristrutturazione degli edifici già esistenti e la creazione di nuovi istituti; la viabilità; l’ambiente; l’assistenza agli anziani ed ai ceti disagiati. Il programma politico, tuttavia, non è preconfezionato, ma aperto alle idee della popolazione, che in tal modo ha la possibilità di parteciparvi. Infatti, i comitati elettorali della coalizione, dislocati sul territorio, sono a disposizione dei cittadini per raccoglierne i contributi seri e costruttivi e per fornire i dettagli del programma stesso. Così come il programma, anche la coalizione è aperta a qualsiasi serio contributo della società civile. Adesso è il momento di agire per i Cittadini e per la Città».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca